Sovranità individuale

SOVRANITA’ INDIVIDUALE
(Ritorna SOVRANO e non piu’ suddito del Sistema imperante mondiale = TRUST schiavista)
Come USCIRE da MATRIX
Se ti senti schiavo e vuoi liberarti dalla schiavitu‘ del sistema attuale imperante,
puoi farlo SUBITO decidendo di affermarti (ritornare) come Uomo Sovrano
…notificando alle autorita’ di questo INIQUO $i$tema, la tua Dichiarazione di Sovranita’ Individuale.
Leggi con attenzione questa pagina, rifletti e decidi di cosa vuoi fare di Te Stesso !
Universo Intelligente + Universo Elettrico + Class Action + One People’s Public Trust (OPPT)
http://humans.it/humans.it/umani_di_gaia_blog/rss.xml
vedi: ALBERO delle VITE (Albero della Vita)
N.A.C. = Notifiche di Accertamento Condizionato per vari Enti

Dichiarazioni standard da personalizzare per il nuovo Sovrano consapevole che elimina da Se stesso la sudditanza dal sistema imperante che schiavizza  con obblighi finanziari e commerciali, Tasse,  sanitari  = vaccinifarmacichips , ecc., gli Esseri viventi – vedi:Che cosa è Freenet ?

1 – La condizione di suddito (sotto comando = dal latino sub dictus) = schiavo, come rapporto di dipendenza che sussiste tra uno stato e gliindividui che permanentemente ne dipendono, 
s. internazionale
 (rispetto alla quale la precedente può essere distinta con la specificazione di:
s. interna
, il vincolo di dipendenza che sussiste tra uno stato e un individuo NON Sovrano ma ancora suddito, considerato in funzione dei poteri e dei doveri che il diritto internazionale prevede per lo stato stesso rispetto ad altri stati, sia per gli stranieri e gli apolidi che si trovino nel territorio dello stato, sia per gli stessi cittadini, non Sovrani.
2 – s.stens. e figurato: Condizione di dipendenza, di inferiorità. – Tratto dal dizionario Treccani

3 – Tutti i sudditi (individui) delle nazioni occidentali, sono stati schiavizzati dalla Chiesa cattolica e specificatamente dalla Bolla Papale del 1302, “Unam sanctam ecclesiam” del papa Bonifacio VIII, (papa, finito nell’ultimo girone dell’inferno del rosacrociano Dante Alighieri (Inferno: Canto XIX) e scoprirai cosa ti hanno fatto…..la quale ha ripreso alcune parti del Diritto Romano per avocare al papa la funzione di Sovrano, Sommo Ponteficesu tutti gli uomini della Terra

vedi: PDF della Bolla Papale
Da quell’anno 1302, abbiamo, come popoli occidentali, perso qualsiasi diritto su di noi stessi, sottoponendoci alla giurisdizione papale e successivamente a quella degli stati occidentali, che dal ridimensionamento della “potenza” papale sono derivati  !
…e dal 1933 l’Italia è una Corporation Privata Iscritta al S.E.C. Securities and Exchange Commission di WASHINGTON D.C. 20549. REPUBLIC OF ITALY. Quindi l’Italia NON è una Repubblica Libera e Pubblica, ma una Private Company e lo Stato Possiede il Diritto di Proprietà delle Persone, Nate sul suo Territorio. La Costituzione Italiana dice:
“Art. 10 – L’ordinamento Giuridico Italiano si Conforma alle Norme del Diritto Internazionale Generalmente Riconosciute.” Inoltre la Pagina di Dun & Bradstreet che è una Società Americana Leader nelle Informazioni dei Movimenti Creditizi Relativi a 220.000.000 di Aziende nel Mondo e Destinate al Marketing (B2B) Business-to-Business, dimostra che  TUTTO l’Apparato Istituzionale Italiano è PRIVATO, Governo della Repubblica Italiana, Camera dei Deputati, Senato della Repubblica Italiana, Regioni anche Autonome, Tribunali, Procure e tanti alti Enti e Società.

Definizione della parola Sovrano:
Al contrario, rispetto alla parola suddito, il concetto di Sovrano (
nel senso proprio del termine, il soggetto che detiene la sovranità)differisce da quello di suddito, si riferisce a colui che è soggetto solo alla sovranità di Se stesso il quale rispetta il libero arbitrio per se e per gli altri.
La condizione del suddito implica, di per sé, situazioni giuridiche puramente passive (doveri e soggezioni), mentre quella del Sovrano implica la titolarità di diritti e delle altre situazioni giuridiche.

Questo concetto di fondo è espresso anche nella COSTITUZIONE Italiana
Art. 1 è detto che la 
sovranità appartiene al popolo, ed e’ molto importante la frase successiva la quale afferma che: “il popolo la esercita nelle forme previste dalla Costituzione”.

In altre parole, la norma è come se dicesse che è illegittima qualsiasi legge che non permetta l’esercizio della sovranità individuale da parte del cittadino.

Inoltre nell’Art. 2
“La Repubblica Riconosce (vedi sotto, Riconosce: Ri e vedi sotto, Garantisce: Ga) i Diritti inviolabili dell’uomo, sia come singolo sia come nelle formazioni sociali ove si svolge la sua personalità“, e richiede l’adempimento dei doveri inderogabili di solidarietà politica, economica e sociale.
….ma il problema e’ che la…
REPUBBLICA dell’ITALIA è in realtà una Società/Corporazione registrata al (S.E.C.) (American Securities Exchange Act 1934).

Commento
 NdR: come possiamo osservare persino la legge Costituzionale dell’azienda (Company) Italia – vedi sotto -, Riconosce (RI) e DEVEGarantire (Ga) i DIRITTI INVIOLABILI dell’Uomo quale Sovrano, per diritto di nascita !
Cio’ significa che lo stesso articolo Costituzionale italiano, conferma che la personalita’ e’ amministrata, svolta, gestita unicamentedall’Ente/Essere inteso come anima vivente di carne, ossa e sangue con Spirito ed energia (il soggetto stesso = 
IO) e la Costituzione garantisce questi diritti inviolabili dell’Essere Sovrano; cio’ significa che anche la Costituzione e’ al servizio del Sovrano !.

(RI)
 – definizione della parola Riconosce, come da dizionario di italiano:
-(ri-co-nó-sce-re) v. (irr.: coniug. come conoscere)
– v.tr. (sogg-v-arg)
– Individuare, identificare qualcuno. o qualcosa di già noto;
– Dichiarare di accettare la legittimità di qualcosa o qualcuno.
– Dichiarare o accettare pubblicamente qualcuno o qualcosa come reale, legittimo.
– Accettare qualcuno in un certo ruolo: es.: (come) capo, ecc.

(Ga) – definizione della parola Garantisce, come da dizionario di Italiano:
Garantire (ga-ran-tì-re) v. (garantisco, garantisci, ecc.) – v.tr. (sogg-v-arg-prep.arg)
– Assicurare  qualcosa a qualcuno.
– Assicurare il funzionamento di un oggetto o servizio venduto, per un periodo stabilito
– Salvaguardare qualcuno da qualcosa di spiacevole; sinonimo di: tutelare, proteggere da abusi
– (sogg-v-arg) Impegnarsi per l’assolvimento di un obbligo

Vedi qui: negli USA e’ nata la Vera rivoluzione di coloro che attuano la Sovranita’ individuale e non solo….,
http://www.iconicon.it/blog/2013/05/il-tredicesimo-emendamento-ritorna-dopo-142-anni/

L’Assemblea Costituente della Repubblica italiana, composta di 556 deputati, fu eletta il 2 giugno 1946 e si riunì in prima seduta il 25 giugno nel palazzo Montecitorio. L’Assemblea continuò i suoi lavori fino al 31 gennaio 1948.

vedi: Costituente Art. 50
Ogni cittadino ha il dovere di essere fedele alla Repubblica, di osservarne la Costituzione e le leggi, di adempiere con disciplina ed onore le funzioni che gli sono affidate.
Quando i poteri pubblici violino le libertà fondamentali ed i diritti garantiti dalla Costituzione, la resistenza all’oppressione è diritto e dovere del cittadino
“.

Tratto da:
http://legislature.camera.it/frameset.asp?content=/altre_sezionism/304/8964/documentotesto.asp?

L’ONORE SOVRANO – 6 Ott. 2013
Le parole di un filosofo contemporaneo, Neil Kramer, a proposito dell’Onore e della Sovranità sono quanto di più chiaro e utile possiamo leggere su come Onore e Sovranità siano inscindibilmente connessi.
La comprensione comune della parola “sovrano” riporta alla mente immagini di re, regine e sovrani supremi, con tutte le insegne associate, pompa e circostanza che abbiamo imparato a conoscere dai nostri schermi televisivi.
E ‘difficile allontanarsi da questo, in particolare in Gran Bretagna, dove la regina Elisabetta II è a soli 31 posti di distanza nella “linea reale diretta senior” di origine francese da Guglielmo il Conquistatore (o Guglielmo il Bastardo come era conosciuto prima del 1066)Con una tale lunga e ricca storia di dominio reale ereditario, è comprensibile che la gente non può fare a meno di pensare alla sovranità come qualcosa al di fuori di se stessi. Ma questo sta cominciando a cambiare.

Per un numero crescente di persone che si concentrano su questioni di coscienza, conoscenza sacra e la libertà personale, la bonifica della parola sovrano è diventata profondamente consequenziale.
All’interno di questo paradigma, riconoscere se stessi come un essere sovrano significa riconoscere la propria autonomia spirituale totale e l’incondizionato diritto all’autodeterminazione. Si tratta di una confessione primaria di sé come essere umano libero e naturale e non un servo, un oggetto, una persona giuridica, o anche un cittadino.
Nessuna persona o legge fatta dall’uomo hanno alcuna giurisdizione sulla forma di un essere sovrano. Tutto questo è molto allarmante per qualsiasi impero che preferisce segretamente che il suo popolo si senta senza denti.

E‘ apparentemente difficile per noi comprendere che il potere non è qualcosa che viene gentilmente conferito a noi da parte delle autorità. Non è qualcosa per cui dobbiamo lavorare sodo per esserne degni. Il vero potere non è qualcosa che può essere consegnato a tutti: è qualcosa che abbiamo già dentro di noi. È presente sin dall’inizio ed è il potere ultimo. E‘ il potere del libero arbitrio.
La quantità di libero arbitrio che un individuo possiede è direttamente proporzionale alla profondità e chiarezza di coscienza raggiunta. Prima di poter essere pienamente realizzata, l’esistenza stessa del nostro libero arbitrio deve prima essere riconosciuta. La mente assopita non constata l’impressionante potenza di creazione della realtà che si trova alla sua portata; il libero arbitrio potrebbe benissimo essere equiparato a scegliere quali film guardare o quali scarpe comprare.
Al contrario, la mente risvegliata è ben consapevole di come il libero arbitrio può trasformare visioni immaginarie in cose manifeste.
Si tratta di una caratteristica che definisce l’umano spiritualmente vivo.
Quanta più integrità, serenità e onestà risuona nei nostri pensieri, azioni e comportamenti – più onorevoli siamo – più pura è la nostra mente.
Questo ci permette di approfondire e ampliare la nostra coscienza e che determina poi l’impatto del nostro libero arbitrio sul mondo. Si tratta di uno dei più intelligenti dispositivi anti-errore che l’universo abbia mai attuato. Si assicura che solo la vera anima trasparente, che opera da un posto d’onore, può effettivamente cambiare la realtà.

L’onore serve anche come strumento di acuto discernimento, soprattutto per quanto riguarda l’osservazione di intenzioni e di comportamenti, sia in noi stessi che negli altri. Abbiamo un impianto incorporato per misurare se le parole e le azioni di qualcuno sono onorevoli o meno. L’onore è una di quelle rare qualità che trascende i confini sociali e demografici usuali; la sua unica firma energetica è facilmente percepibile dalla maggior parte degli umani. Siamo in grado di sentirla.
Si potrebbe pensare che l’onore è una caratteristica altamente desiderabile per qualsiasi leader che rappresenta un gran numero di persone. Anzi, dovrebbe essere un requisito obbligatorio per ogni società sana di mente, l’insistere su capi che naturalmente irradiano onore nella loro governance. Mai dovremmo avere paura di guardare nei cuori dei nostri simili e fare queste domande. Pensate a una qualsiasi personalità di primo piano nei media.
Si può dire praticamente subito se le sue motivazioni sono onorevoli o meno. Non è difficile guardare oltre la patina di apparente genialità. Anche se possiamo a volte vedere una persistente sincerità, fede e morale in alcuni individui, non tutte le cose possono essere così facilmente contraffatte. Le singolari sfumature dell’onore restano decisamente sfuggenti per coloro che effettivamente non lo praticano sul campo. Essi non riescono comunque a rendercelo evidente, se non c’è.

L’Onore infatti non può essere rubato o sequestrato. Né può essere letto da uno script o appreso in un centro di formazione del governo ad Aspen. Non si acquisisce automaticamente rimboccandosi le maniche per dare una mano all’orfanotrofio, o come volontariato alla mensa dei poveri, o presentandosi in chiesa la Domenica, o fingendo di sposare la causa contro massacri in terre lontane. Osservando i volti noti della politica, dell’economia e dello spettacolo che passano attraverso questi travestimenti, notiamo che essi non hanno mai veramente ingannato nessuno.

Per lo spirito umano naturalmente ascendente, l’onore è un impulso fondamentale. E‘ quello che vogliamo fare, ed è come vogliamo essere. Anche così, a volte può essere difficile trovare il coraggio spirituale necessario e l’auto-disciplina per rendere questo una realtà vivente. Le cose si fanno un po ‘arrugginite in mancanza di utilizzo.
Fortunatamente, i nostri antenati hanno inventato tutti i tipi di quadri positivi per aiutarci a rimetterci in forma spirituale. Uno di questi sistemi – il Nobile Sentiero – è stata formulato da Siddhartha Gautama, detto Buddha, circa 2500 anni fa.
Si tratta di un insegnamento semplice ma elegante in vita cosciente, composto di vista giusto, giusto pensiero, retta parola, il comportamento giusto, mezzi di sussistenza, retto sforzo, retta consapevolezza e retta concentrazione.
La parola chiave qui è “giusto”. A prima vista, si potrebbe ragionevolmente sostenere che ciò che è giusto per una persona potrebbe essere sbagliato per un altro. Giusto ? Non proprio.
La Giustizia è un riflesso della verità. La Verità è sia universale che relativa. In che senso ?
Quando spostiamo la prospettiva, influenziamo l’universalità della nostra verità. Zoomando indietro dalle nostre preoccupazioni il nostro senso di verità assume un aspetto più universale. Si è costretti a conoscere una verità che è valida non solo per noi, ma anche per gli altri. Più si zooma indietro, più la coscienza è una creazione che la verità deve comprendere e rispettare.
Naturalmente è vero anche l’opposto. Zoomando avanti esclusivamente sui propri affari personali diminuisce l’universalità della nostra verità. Per agire con onore, quindi, occorre fluire con ordine divino. 
Ciò che è giusto non lo impariamo, ma permettiamo al nostro innato sapere riguardo a ciò di sorgere. Noi già l’abbiamo questa conoscenza. Siamo naturalmente sovrani.
Giustapposti al contesto dei media moderni totalizzanti, tutto questo parlare di retta condotta può sembrare piuttosto stantio. Guardando solo poche serate consecutive della televisione si viene via con l’impressione che non c’è piu alcun interesse a queste cose. Attori auto-distruttivi, politici bigotti, sportivi disorientati e musicisti violenti sono costantemente additati come i sexy anti-eroi del nuovo millennio. I media non si prendono nemmeno più la briga di dedurre segretamente il fatto che siamo nella decadenza; la proclamano apertamente a lettere d’oro lucido.
Le copertine di riviste pettegole, con modelli di vita deficente  – inspiegabilmente esposte ad ogni cassa di un supermercato – sono schizzate con le storie più squallide di lascivia umana.
Il disonore fa notizia, a chi piace. Ma quando questi inquinanti sono schizzati attraverso ogni orifizio del sistema ci si chiede dove siamo sulla curva grafica della civiltà ? Stiamo assistendo a una replica degli ultimi giorni di Roma ?

Forse Marco Aurelio (121-180 dC), l’ultimo dei “Cinque buoni imperatori”, è ben posizionato per commentare. Intuizioni taglienti sulla natura umana, spesso aiutarono Aurelio a salire sopra le varie gravitazioni negative dell’alto ufficio. Egli scrisse: “Un uomo nobile confronta e stima se stesso da un’idea che è superiore a se stesso, e un uomo medio, da una inferiore a lui.
L’uno produce l’aspirazione, l’altro ambizione, che è il modo in cui un uomo volgare aspira”. Tali proclami veritieri hanno aiutato a distinguere Aurelio dalla follia e dissolutezza dei precedenti imperatori, come Tiberio, Caligola e Nerone. Come lo storico Erodiano scriveva: “Aveva l’Aura degli imperatori, giacché ha dato prova del suo apprendimento non da semplici parole o conoscenze di dottrine filosofiche, ma dal suo carattere irreprensibile e dal modo temperato della vita.”
Aurelio mette in evidenza il fatto che, in definitiva, l’ambizione personale è piuttosto un percorso di vita precaria, in quanto serve solo a soddisfare gli appetiti fugaci dell’ego.
Quando pensiamo ai nostri imperatori moderni, possiamo vedere quanto velocemente questo può irrancidire. Mentre è sempre una ventata di aria fresca, quando una vera e propria anima umana procede nella mischia e espone il tipo di nobili qualità che ci danno ancora fiducia nell’umanità. In questi giorni strani, sono stato rassicurato dal sapere che queste persone belle sono là fuori e sono là fuori in numero sempre crescente.

La Sovranità Spirituale ci insegna che la forza e il potere sono due cose molto diverse.
Chiunque può esercitare una forza, ma non tutti sono investiti di potere. Per esercitare il potere reale, dobbiamo essere in armonia con il nostro scopo più elevato, con la verità universale. Questa è la verità che si può sentire nei nostri cuori, nelle menti e nello spirito, ed è una bussola per la crescita consapevole. Quando la costruiamo sia nei nostri pensieri che nelle azioni di tutti i giorni, viviamo come uomini e donne d’onore.
Fonte: Da Neil Kramer, autore di “The Unfoldment: La Via Organica per la Chiarezza e il Potere della Trasformazione”
Tratto da: iconicon.it

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

DOCUMENTO di IDENTITA’ PERSONALE per i SOVRANI


Finalmente dopo lungo perfezionamento è giunta al termine la messa a punto del documento di identità per tutti coloro che hanno dichiarato la propria Sovranità Individuale, reclamando pacificamente il proprio status di Essere Vivente Divino e Libero sulla Terra.
Al fine di rendere il più possibile ordinato il confluire verso questa condizione di esistenza, è stato studiato un documento unificato, che in pieno spirito Sovrano assolve a tutti gli usi inerenti il riconoscimento dell’Essere Vivente.
Il documento, è da sottolineare, non viene rilasciato da alcuna istituzione, ma semplicemente viene materialmente realizzato da un fornitore in grado di garantire unità e correttezza di aspetto e contenuti.
I dati per la compilazione vengono forniti da coloro che hanno già formalmente notificato alle Istituzioni la loro Dichiarazione di Sovranità, sottoponendone copia – per le sole motivazioni di verità e legittimità dell’atto – al Consiglio dei Sovrani di prossima costituzione.
Appurata dal Consiglio la correttezza della notifica avvenuta, viene realizzato il documento in ogni sua parte e rispedito il tutto, senza alcuna registrazione e detenzione di dati, al Sovrano richiedente, che ne diviene pertanto pienamente titolare, custode e responsabile.
Prossimamente verrà comunicato quando potrà iniziare il servizio di realizzazione del documento.
Il futuro ci aspetta, in Amore, Pace e Onore.
By Jervé – Tratto da: iconicon.it – Fonte: OPPT.it
Per i particolari del documento (pagine interne del documento)
vedi: http://issuu.com/iconicon/docs/docsov1_36326531a8dc43/11?e=3079510/3658987
http://www.iconicon.it/blog/2013/07/accesso-al-valore/

Siamo tutti in VENDITA.
Inoltre O.P.P.T – One People’s Public Trust, ha legalmente DELEGITTIMATO tutte le Corporation, Banche e Stati e PIGNORATO tutti i loro beni e valori.
Dal 23 Gennaio 2013, i Documenti Legali dell’O.P.P.T sono LEGGE con Validità Internazionale, perché INCONTESTATE secondo la regola delsilenzio assenso di 28 giorni.
TUTTI i DOCUMENTI sono sul Sito Web http://www.peoplestrust1776.org, con le Procedura Legali dei Trustees dell’O.P.P.T., relative all’U.C.C. Uniform Commercial Code, di Delegittimazione del Sistema.
Sono in inglese e in un linguaggio complesso, ma utili per capire gli aspetti del percorso Legale compiuto.  Link OPPT di APPROFONDIMENTO della Storia e Azioni Compiute:
http://www.opptitalia.org/index.php/oppt/2013-01-09-06-27-42/che-cosa-e-oppt

Considerato che l’unico popolo (gli umani) di questo pianeta è stato relegato allo status di “dipendente” (senza essere pagato) o socio “forzato a sua insaputa”, delle società corporazioni Stati Repubblica e delle Banche senza che ne fosse debitamente informato, e senza il suo consenso volontario ed intenzionale, e
– Considerato che e’ stato effettuato il pignoramento: di tutte le corporazioni mondiali operanti sotto “parvenza” di Governo del Popolo, con la CANCELLAZIONE dei GOVERNI sulla CARTA Rif.:
DECLARATION   OF  FACTS: UCC Doc. N° 2012127914, del 28 Novembre 2012, e
–  di tutte le banche ed altre corporazioni, a causa del tradimento e danneggiamento contro il popolo del mondo, specificatamente con la: CANCELLAZIONE SULLA CARTA delle BANCHE Rif.: TRUE BILL: WA DC UCC Doc. N° 2012114776 del 24 Ottobre 2012 e
– Considerato che la suddetta DICHIARAZIONE dei FATTI, integrata ed identificata in questo atto, riaffermata e ridefinita qui, rimane  non confutata ed esiste come Verità Assoluta per legge, nel commercio e nell’ESSERE, registrata nel registro pubblico, è ordinanza di Legge Universale, valida per tutto il mondo !  

OGGI incombe un’altra disgraziata azione del $istema, l’obbligo di avere il micro chip nel proprio corpo:
Video sul: Il MICROCHIP che UCCIDERA’ TUTTI gli SCHIAVI DISOBBEDIENTI – 2013-2018
…..eccetto coloro che saranno fuori dal $ixtema, i SOVRANI che invieranno ai governanti, questa Notifica, QUI sotto illustrata !

 

Video importante da visionare sui veri autori della strategia della “Crisi” pilotata e voluta dai poteri forti:

 

vedi: I VERI PADRONI della SANITA’ nel MONDO = Big Pharma = Monopolio della Sanita’ = Dittatura sanitaria

L’attuale creazione di denaro dal nulla operata dal sistema bancario è identica alla creazione di moneta da parte di falsari. La sola differenza è che sono diversi coloro che ne traggono profitto” (By Maurice Allais, premio Nobel per l’economia)

Quello che mi ha stupito negli uomini dell’Occidente è che perdono la salute per fare i soldi e poi perdono i soldi per recuperare la salute. Pensano tanto al futuro che dimenticano di vivere il presente in tale maniera che non riescono a vivere né il presente né il futuro. Vivono come se non dovessero morire mai e muoiono come se non avessero mai vissuto ! – By Dalai Lama

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Sovranità personale
Si fa un po’ di fatica a digerire un certo tipo di informazione e certe cose sembrano proprio fuori dal mondo. Ma non si fa in tempo ad inserire una tessera, che subito si scorgono i particolari di una nuova figura del tutto inaspettata, che rende l’immagine totale ancora più assurda. Pur con tutta la buona volontà, occorre tempo e indicazioni più chiare per realizzare anche solo di cosa si sta parlando.

Ma è importante continuare su questa strada. E’ importante non scoraggiarsi e cercare di capire al più presto in quale situazione ci siamo cacciati a livello di umanità. Ciò che sta accadendo è come se il pianeta fosse investito da uno straordinario fascio di luce che sta illuminando tutto, anche quel che prima veniva accuratamente nascosto. E’ nell’oscurità infatti che vengono condotti gli affari più sporchi.

Per esempio, che le ragioni della crisi finanziaria si possano circoscrive intorno alla truffa dell’emissione monetaria sulla base del nulla da parte delle banche private, sembra un discorso ormai abbastanza riconosciuto. Di materiale documentativo in giro ce n’è tanto e anche noi di Pickline abbiamo pubblicato l’intervista a Domenica De Simone in cui, parlando dell’impegno di Ezra Pound contro l’usura della finanza internazionale, egli cerca di spiegare cosa c’è alla base del meccanismo che ha condotto e sta conducendo il mondo alla rovina.

Ma è da pochissimo che qui in Italia si sta scoprendo una storia ancora più agghiacciante della perdita della sovranità monetaria. Tutti noi, appena entriamo a far parte della società civile, già semplicemente con il certificato di nascita, veniamo privati della nostra sovranità personale per entrare in un complesso sistema di vincoli, tali da essere trattati come schiavi, se non addirittura come merce. Non si tratta di semplici sospetti. C’è gente che sta studiando la materia da anni e ha accumulato molti documenti in proposito.

Potevamo mai immaginare, per esempio, che l’Italia come molte altre nazioni già dagli anni ’30 ha subito la bancarotta nazionale e, di fatto, tutta la popolazione è stata immolata alla finanza internazionale come garanzia per ripagare un debito che non sarà mai possibile ripagare? Potevamo immaginare che il certificato di nascita di ogni individuo corrisponde ad un bond regolarmente depositato al SEC (Security Exchange Commission) di New York, per cui ognuno di noi è stato quantificato con una certa somma? Potevamo immaginare che il nostro nome scritto sui documenti non corrisponde affatto al nostro essere in carne ed ossa, ma ad un trust, una corporation, una personalità giuridica, vincolata all’interno del sistema con leggi che limitano drasticamente i nostri diritti?

Immaginavamo, sì, che c’era qualcosa che non andava nel sistema, ma questa realtà ha dell’allucinante. Stiamo cercando di approfondire l’argomento, attraverso ciò che è stato pubblicato in inglese da appassionati ricercatori in Australia, Canada e Stati Uniti.  Per il momento non siamo ancora in grado di specificare fonti più precise, se non quelle che abbiamo già riferito nell’articolo Nascere da schiavi e nell’introduzione alla fondamentale conferenza di Santos Bonacci, Rivendicare la propria sovranità, a cui senz’altro rimandiamo per compiere voi stessi le vostre ricerche. Anzi, vi saremmo grati se voi stessi voleste contribuire indicandoci le vostre scoperte.

A quanto ci risulta qui in Italia c’è Italo Cillo che da un paio di settimane sta affrontando l’argomento nel suo podcast settimanale, in particolare vi consigliamo di ascoltare il numero 8 che in sostanza riporta i contenuti della conferenza di  Bonacci, e il numero 9 che fa un passo ulteriore cercando di verificare come migliaia di persone in tutto il mondo stanno cercando di affrancarsi dalle maglie del sistema e rivendicare la propria sovranità sulla base della conoscenza dettagliata delle norme giuridiche. Il sito Connessione Cosciente sta pubblicando materiale storico tradotto  dai siti del gruppo di ricerca di Bonacci. Il nostro articolo Disoccupazione: sia la benvenuta, non era solo una provocazione, ma spiegava anche quanto sia importante in questo momento per il benessere della nostra esistenza, cercare di uscire in qualche modo e quanto prima dal sistema. Come si consta ogni giorno, esso sta stringendo sempre più il cappio intorno al nostro collo.

Qui di seguito riportiamo un testo esplicativo tratto da una conferenza di Victor Varjabedian, che riferisce della realtà degli Stati Uniti. Possono cambiare i nomi e le leggi, ma in sostanza quella italiana, come provincia dell’impero, non si discosta molto.
Tratto da:  pickline.it

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Il LIBERISMO È una MENZOGNA che NON STA in PIEDI
“Sono giunto alla conclusione che tutto cio’ che di Economia mi e’ stato insegnato all’Universita’, dagli esperti della materia, e’ TOTALMENTE FALSO” (By Franklin Delano Roosvelt)

Questo è quello che chiunque conclude una volta ascoltata questa intervista di Nando Ioppolo, che con eccezionale chiarezza ci spiega come il sistema ci ha concettualmente “fregati” facendoci credere che liberalizzando selvaggiamente, l’economia prospera. In realtà è vero esattamente il contrario.
Ma l’ipnosi dei media pretende ancora di convincerci con una menzogna che diviene sempre più palese ogni giorno che passa.
Prendete quindi quello che vi hanno raccontato i “professori” di economia e buttatelo nel cesso.
By Jerve’ – Tratto da: iconicon.it

Video: Economia CRIMINALE
I sudditi di tutti gli stati, sono per ora, gli “uomini di paglia” del Trust in mano ai Criminali padroni del mondo 
vedi Video:

 

«Fino a che non diventeranno coscienti del loro potere (i popoli della Terra), non saranno mai capaci di ribellarsi, e fino a che non si saranno liberati, non diventeranno mai coscienti del loro potere». – By George Orwell, 1984

 

Comunque la SOLUZIONE a TUTTI i PROBLEMI del MONDO e’ GIA’ QUI – vedi: Padroni del mondo, e’ finita per voi !
Il One People’s Public Trust preclude Legalmente, Enti statali e non, Banche, Governi e sistemi di capitali privati dal praticare schiavitu’ 
ed avvisa ogni uomo, donna e bambino sul pianeta che oggi le Banche e le corporations (societa’ od imprese di vario tipo) operanti su mandato dei governi “eletti dal popolo”, sono state pignorate per effetto del Libero Arbitrio dell’Umanità.
I titoli, le proprietà e diritti di queste 
corporations e tutti i loro assets sono ora debitamente salvaguardati e tenuti in custodia, in parti uguali, per il popolo di questo Pianeta.

vedi: Il NUOVO PARADIGMA – PDF + https://www.facebook.com/pages/Movimento-Sovrano/174775536012864?ref=hl

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Nel VIDEO qui sotto, state attenti a cio’ che accade nell’aula e con il giudice:
Ecco cosa dice il Sovrano individuale che si e’ presentato in Tribunale:
Io sono Kay:
..Se resti in Onore e ti identifichi come Essere vivente anima e Spirito con sangue che scorre nelle vene e quindi “NON nella tua persona come finzione giuridica” (che amministri) i tribunali “de facto” e NON “de jure” non possono NULLA contro la Tua persona.
Violerebbero le loro leggi, cadendo nello spergiuro.
MAI accettare i loro verdetti o farsi intimorire: opporsi sempre e ricorrere in appello. Ora è solo questione di tempo. Il re è nudo perche’ prima …ha abbandonato la nave…

Ecco un video che indica un chiaro esempio di Giusto comportamento da tenersi in una aula di Tribunale:
fate attenzione al comportamento del giudice: prima di lasciare l’aula. si inchina davanti all’Essere vivente che si e’ dichiarato  Sovrano….alla fine e’ bene dichiarare davanti ai testimoni presenti in aula, che: “il giudice ha abbandonato l’aula“….(“il comandante abbandona la nave”..e’ molto chiaro il rifermento al Diritto Marittimo) = Caso chiuso con: “Causa e pregiudizio”.

Come mai cio’ succede ? e’ semplice, perche’ il giudice ha compreso e sa che non puo’ trattare ne’ giudicare al di fuori della sua propriagiurisdizione (competenza), in quanto l’Essere che si e’ dichiarato Sovrano e’ al di sopra ed al di fuori della giurisdizione del giudice che stava tentando di giudicarlo….e riconoscendo tale diritto si e’ inchinato davanti al Sovrano.


Definizione della parola: TRUST  – Definizione della frase: Cestui que trust

Il trust è uno strumento giuridico che, nell’interesse di uno o più beneficiari o per uno specifico scopo, permette di strutturare in vario modo “posizioni giuridiche” basate su legami fiduciari.

Non esiste un rigido ed unitario modello di trust, ma tanti possibili schemi che è possibile costruire in vista di una finalità ultima da raggiungere. I soggetti del trust o, più correttamente, le “posizioni giuridiche”, sono generalmente tre:
– una è quella del disponente (o settlor o grantor), cioè colui che promuove/istituisce il trust;

Il disponente intesta beni mobili /immobili all’amministratore, il quale ha il potere-dovere di gestirli secondo le “regole” del trust.

– la seconda è rappresentata dall’amministratore/gestore (trustee = beneficiario).
Il disponente intesta beni mobili/immobili all’amministratore, il quale ha il potere-dovere di gestirli secondo le “regole” del trust fissate dal disponente.
– la terza è quella del beneficiario (beneficiary), espressa o implicita. Posizione eventuale è quella del guardiano (protector). “Posizioni” e “soggetti” possono non coincidere. Lo stesso soggetto può assumere più di una posizione giuridica (come, ad esempio, nel “trust autodichiarato” in cui un soggetto è nel contempo disponente e trustee), così come più soggetti possono rivestire una medesima posizione (trust con una pluralità di disponenti, di amministratori, ecc.).
Modellare un trust in grado di soddisfare un interesse specifico significa individuare le “regole” più idonee allo scopo: esse sono quelle elaborate/scelte dal disponente (il soggetto che istituisce il Trust) nel quadro normativo di riferimento (Convenzione dell’Aja, leggi straniere sul trust, leggi italiane).
Da un trust valido conseguono necessariamente caratteristici effetti:
– separazione e protezione del patrimonio,
– intestazione all’amministratore (che non ne diventa proprietario vero e proprio),
– gestione fiduciaria vincolata e responsabilizzata dei beni. Gli effetti possono coincidere con lo scopo principale/finale per cui è stato costituito il trust.

vedi, voir, see: Souverainete’ individuelle + Sovereignty ‘Individual (attenzione questa e’ una FALSA sovranita’ individuale che vincola alla sudditanza con gli Stati Uniti (USA)….e’ un’inganno, ma che puo’ essere modificata per le proprie intenzioni !
https://www.google.it/search?q=Sovereignty+’Individual&rls=com.microsoft:it:IE-SearchBox&ie=UTF-8&oe=UTF-8&sourceid=ie7&rlz=1I7SKPB_it&redir_esc=&ei=KgKGUYLoEY2PswbX14D4Cw

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Scopi e Finalita’ della Sovranita’ individuale:
Il Movimento della sovranità individuale non promuove una ideologia specifica, ma il suo.più importante obiettivo, è quello di garantire in un modo sostenibile, la tutela dei diritti fondamentali, compreso il diritto di Sovranità personale nella governance, cioe’ di quell‘insieme dei princìpi, dei modi, delle procedure per la gestione e il governo di società, enti, istituzioni, o fenomeni complessi, dalle rilevanti ricadute sociali.
Quindi esso apre la porta ad un consenso ideologico collettivo, il cui obiettivo è di produrre un sistema funzionale sostenibile da tutti gli Esseri viventi.
Riflessione:  la funzionalità od indice di un sistema deve essere correlata al grado di felicità e soddisfazione sentita e vissuta dalla popolazione, cioe’ di tutti i tipi di esservi viventi presenti sulla Terra.

Video: Mouvement de la Souveraineté Individuelle (francais)

 

IMPORTANTE per TUTTI:
Firmare ogni documento di ricevuta da terzi (raccomandate di istituzioni, stato, equitalia, agenzia delle entrate, aziende, companies, assicurazioni, telefoniche, energia, ecc) delle quali non siete in accordo, con questa dicitura al di sopra della vs firma: V.C. = Versus Constriction (significa: che ritirate il documento ma “Sotto Costrizione”)

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

ECCO un BELL’ARTICOLO che CONSIGLIO di LEGGERE:

1. Premessa.
Da qualche tempo non passa giorno che qualcuno non mi domandi via mail o per telefono, o su facebook, o alle conferenze, qualcosa sul diritto di sovranità individuale, diffuso sul web da un personaggio che si chiama Santos Bonacci, e successivamente ripreso da altri siti, tra cui “Tempo di cambiare” di Italo Cillo.
Scrivo quindi questo articolo, per dare una risposta cumulativa a tutti anticipando le conclusioni: questa questione vale per il diritto anglosassone (forse, e non ne ho la certezza). Ma certamente non vale per il nostro diritto e per i sistemi di civil law in generale. Vediamo nel dettaglio perché.

2. In cosa consiste il diritto di sovranità individuale.
Partiamo dal concetto di sovranità individuale.
Secondo Santos Bonacci e diverse persone che sono andate dietro a questa bufala, il cittadino italiano potrebbe rivendicare il proprio diritto di sovranità individuale rispetto allo Stato, dichiararsi quindi uomo libero, non soggetto al diritto dello Stato.
Secondo questa teoria, per fare questo basterebbe indirizzare una raccomandata al Prefetto e al Ministero dell’Interno, scritta con inchiostro rosso (sic!), firmata con impronta digitale (sic!) e con tre testimoni.
Sempre secondo i sostenitori di questa tesi, il diritto di rivendicare la propria sovranità nasce da un’attenta analisi delle leggi esistenti; analizzando tali leggi infatti si capisce che l’Italia è una società privata, registrata come corporazione dal 1933. Il nostro Ministero delle Finanze invierebbe a questo registro, che sarebbe di proprietà del Vaticano (sic!), un report periodico.

Il sistema in cui viviamo sarebbe basato sul silenzio-assenso; se non rispondi all’avvertimento che ti viene dato è come se accettassi l’imposizione che lo Stato ti fa.
Le norme traggono valore dal principio di non essere state mai contestate. Sono riconosciute valide perché nessuno le ha mai contestate.
Quindi se io contesto la validità delle norme statali, queste non sono valide.
A riprova di ciò, le persone portano dei video in cui un cittadino americano ha messo in difficoltà un giudice dichiarando di non riconoscere la sovranità dello Stato.
Cosa sia questo registro delle corporazioni non l’ho mai capito, perché le persone a cui mi sono rivolto mi hanno solo dato una serie di link incomprensibili, ma non un solo riferimento normativo.
Le mie conoscenze giuridiche mi permettono però di pronunciarmi sulla questione della contestazione delle leggi e sul principio del silenzio-assenso.

3. La differenza tra sistemi di civili law e di common law.
Intanto una prima cosa da dire è che tra i sistemi di common law, come quelli cui si riferisce Santos Bonacci, e i nostri corre una certa differenza.
I sistemi di civil law hanno una rigida scala gerarchica di leggi che hanno valore differente; prima di tutto vengono le leggi dell’UE, poi quelle costituzionali, poi le leggi ordinarie, ecc. In linea di massima non sono valide le leggi precedenti alla Costituzione, salvo eccezioni e salvo che non siano state confermate esplicitamente. Le leggi, poi, da noi disciplinano esplicitamente quasi tutto quello che il cittadino può fare o non fare.

In teoria (in teoria, la pratica è un po’ differente) i giudici applicano solo la legge.
I sistemi di common law invece sono basati su un serie di leggi che regolano i principi base, mentre poi l’applicazione della legge è lasciata al giudice.
Il giudice cioè crea la legge.

Quindi ammesso e non concesso che nei sistemi anglosassoni i principi giuridici fatti propri da questa teoria siano validi, essi non lo sono altrettanto per il nostro ordinamento.
Se in America o in Inghilterra una sentenza emanata da un giudice che dichiarasse valida la sovranità individuale sarebbe – in teoria – una vera e propria regola giuridica, da noi la stessa cosa sarebbe impossibile perché il giudice dovrebbe indicare esattamente quale norma ha applicato (quindi, in sostanza, o si trova una norma giuridica che affermi valido il diritto di sovranità oppure non è possibile fare un’affermazione del genere); e anche se poi un giudice dichiarasse valida la sovranità individuale, non è detto che ciò venga poi fatto da altri giudici.

4. Il concetto di diritto e di norma di legge. Il diritto come imposizione di forza.
Occorre a questo punto spiegare cosa è la legge, come nasce, e in cosa consiste.
La legge è, né più né meno, un atto di forza imposta dai vincitori a un popolo sottomesso.
In Italia la nostra Costituzione risale al 1947, e fu creata ad hoc dopo la fine della seconda guerra mondiale dai nostri politici, sotto il controllo degli USA che ne hanno gestito la formazione dopo l’occupazione.

Prima di allora le leggi erano state imposte da Mussolini agli italiani; il fascismo era una dittatura e quindi le leggi non erano certo scelte dal cittadino a proprio favore, ma erano imposte di forza dallo Stato anche a chi non voleva piegarsi ad esse.
Del resto Mussolini aveva semplicemente operato sul sistema preesistente: la Costituzione Albertina del 1848, dal 1861 fu imposta a forza ai territori strappati allo Stato Pontificio e ai Borbone, contro la volontà di costoro, e contro addirittura la volontà degli abitanti del meridione, la maggior parte dei quali contrari all’Unità d’Italia.
D’altronde in precedenza in quei territori c’erano stati, oltre alla Chiesa cattolica, i Romani, e prima dei Romani gli Etruschi. E ciascuno aveva sempre strappato all’altro il proprio territorio imponendo le proprie leggi con la forza.

Gli USA, per volgere lo sguardo oltreoceano, sono nati perché gli europei hanno colonizzato quei territori, occupando con la forza i territori abitati dai nativi americani: Apache, Seminole, Nez Piercé, Sioux, ecc., vivevano a milioni in quei territori, da millenni. Ma un bel giorno siamo arrivati noi europei, li abbiamo cacciati ed abbiamo imposto le nostre democratiche leggi. In alcuni casi tali leggi sono state imposte a popolazioni, come i Nez Piercé, che non conoscevano proprio il concetto di “conflitto” e “guerra” e che hanno accettato supinamente la cosa senza azzardare nessuna reazione.
Poi gli USA ogni tanto decidono di andare altrove (ad esempio nelle isole Hawaii) e, sterminando chi vi si oppone, decidono che quello è uno stato americano.
Poi decidono di esportare la democrazia in Iraq, vanno in Iraq, fanno milioni di morti, e instaurano un governo democratico (la stessa cosa che hanno fatto in Italia nel ’47, più o meno).

Il diritto è quindi un’imposizione, un atto di forza. E chi si ribella alle regole viene messo in galera, distrutto economicamente, e piegato con tutti i mezzi.
– Sei contrario alle trasfusioni perché sei Testimone di Geova ? Lo Stato te lo impone.
– Ritieni che la Chiesa cattolica sia un’istituzione che ha infangato e lordato il nome di Cristo, appropriandosi illecitamente del suo messaggio e trasformandolo in un messaggio di violenza e sopraffazione? Non importa, devi tollerare il crocifisso e l’ora di religione.
– Sei favorevole all’eutanasia? Pazienza. E’ proibita.
– Ritieni Equitalia un abuso? Non importa, ti pignorano lo stesso la casa.
– Ritieni assurdo che chi è condannato a otto anni per associazione mafiosa possa sedere in parlamento? Non importa. La legge lo permette e tu ti becchi un parlamentare condannato per mafia che decide per te cosa è giusto e cosa non lo è.
– Vorresti avere due mogli (se uomo) o due mariti (se donna)? E’ vietato. Nella legislazione matrimoniale, poi, il massimo del ridicolo lo raggiungono alcune leggi americane (ad esempio in Texas) in cui sono proibiti i rapporti sessuali diversi dal normale coito vaginale.

Il concetto di diritto credo che però meglio di ogni altro sia esemplificato da un’intervista ad un parlamentare, poco tempo fa, al quale un giornalista chiese “scusi, ma se siamo in tempo di crisi, come mai l’anno scorso i partiti hanno preso per rimborsi elettorali una somma 14 volte superiore all’anno precedente?” e il parlamentare (ricordiamolo, il parlamentare è quello che le leggi le fa e le vota) risponde senza avvedersi della contraddizione: “Ah non dipende da me, io ho solo rispettato la legge”.

E così via.
Ora, essendo il diritto un atto di forza imposto dall’alto anche contro la volontà della maggioranza dei cittadini, è logico che non ha alcun valore rivendicare il proprio diritto di sovranità.
A maggior ragione, poi, se si parte dal presupposto che il diritto è un arbitrio, un abuso del più forte su chi non ha i mezzi per ribellarsi, è inutile e anche contraddittorio rivolgersi per la tutela dei propri diritti agli organi di quello Stato che io non riconosco.
Equivale a rivolgersi a Totò Riina per cercare di fargli capire che è ingiusto che lui squagli la gente nell’acido, e per tentare di fargli capire che non può ammazzare la mia famiglia sol perché non gli pago il pizzo.

Le norme cioè sono valide perché lo Stato le fa rispettare con la forza. Non sono valide, invece, come la teoria di Bonacci vorrebbe, perché nessuno le contesta. Sono valide perché se non le rispetti lo Stato le fa rispettare coattivamente con la forza pubblica.
Quindi mandare una dichiarazione – come vorrebbero i sostenitori della teoria della sovranità – agli organi dello Stato con cui si dichiara di non riconoscere la sovranità statale, non serve a nulla. Mandarla poi seguendo i consigli che vengono dati da chi si occupa di questa teoria, cioè firmandole con l’impronta digitale e scrivendo con inchiostro rosso, ecc., equivale a farsi ridere dietro e tutt’al più a gettare i presupposti per un TSO.

5. Il concetto di diritto. Il diritto come insieme di regole per l’annientamento dell’individuo.
Va da sé che se lo Stato impone il diritto con la forza, non lo fa per il benessere dei cittadini. Quando gli europei sono andati in America (sia nell’America del nord che del sud) non hanno certo imposto le loro leggi per il benessere della popolazione locale.
Quando invadiamo la Libia (affermando che andiamo a liberarla) e imponiamo le nostre regole su quei territori, non lo facciamo di certo perché vogliamo il bene del popolo libico.
La verità invece è che il diritto persegue fini completamente opposti e serve ad ingabbiare il cittadino in una serie di regole per impedirne il libero sviluppo e il libero arbitrio. Solo a titolo di esempio:

  • Il diritto di proprietà privata è quasi inesistente; la verità è che il proprietario del terreno per costruirvi deve pagare; lo Stato può espropriarglielo quando vuole senza pagargliene il valore; per fare una minima modifica alla costruzione occorre chiedere autorizzazioni e pagare per averle, ecc. Se io ho una casa, non ho neanche il diritto di farne quello che voglio, perché anche solo per trasformarla da abitazione in studio devo chiedere l’autorizzazione.

  • Il Ministero della Sanità decide quali cure sono ammesse negli ospedali e quali no, al fine di disincentivare cure alternative efficaci e incentivare cure ufficiali inefficaci dannose e costose (come la chemioterapia, a fronte di tutti gli studi – Di Bella, Simoncini e altri – che hanno dimostrato l’inefficacia di queste cure e l’efficace di altre cure meno costose) che propongono metodi diversi.

  • Le tasse sulla casa e sui terreni costituiscono una specie di gabbia in cui il cittadino è imprigionato costringendolo a lavorare come un mulo per pagare servizi di cui potrebbe anche fare a meno. Nonostante infatti siano da decenni state scoperte energie pulite e a costo zero, materiali riciclabili per i principali prodotti di uso quotidiano, e prodotti che possono ridurre a zero la necessità di riscaldamento (ad esempio alcune case di legno non hanno bisogno di riscaldamento anche in zone molto fredde), siamo costretti tutti ogni mese a pagare spazzatura, luce, gas, acqua, e interi stipendi familiari sono destinati solo a pagare bollette inutili, che non servirebbero a nulla se si diffondesse la tecnologia di Tesla e altri sistemi.

  • Le tasse in generale non servono a pagare i servizi che lo Stato fornisce, ma servono a depredare il cittadino per non permettergli di vivere tranquillo. Basti pensare che con il costo di un F22 per la difesa aerea ci si potrebbe sanare il bilancio della giustizia, e con pochi F35 (dieci o quindici a seconda dei calcoli) si potrebbe fornire la sanità di tutti gli strumenti indispensabili per curare tutti gratuitamente. In altre parole, i politici non hanno bisogno dei nostri soldi per fornire i servizi statali; hanno bisogno di depredarci per far sì che la gente non evolva spiritualmente.

  • I tribunali sono congegnati in modo che raramente chi ha un credito, piccolo o elevato che sia, possa conseguirlo per via giudiziale ed essere tutelato da frodi e abusi; basti pensare che il creditore per pignorare i beni del debitore e venderli può arrivare ad impiegare decenni, spendendo nel frattempo un mucchio di soldi per mantenere in piedi la procedura.

  • Il peggio del peggio in termini di libertà però lo danno le recenti leggi tributarie in materia di spessometro, redditometro, e anagrafe tributaria. Un sistema che in teoria controllerà tutte le spese dei cittadini per “normalizzare” ogni individuo: vuoi mangiare solo le mele del tuo campo per risparmiare soldi e comprarti tanti cd musicali che adori? Non puoi… non rientri nei parametri. Sei un tedesco che lavora in Italia e hai preso la cittadinanza italiana e sei abituato a bere 10 birre al giorno? Cazzi tuoi, non te lo puoi permettere, altrimenti potrebbe scattare l’accertamento.

Si potrebbe proseguire all’infinito con altri esempi, ma la verità è che le leggi esistenti servono solo ad ingabbiare il cittadino in una rete di regole quasi del tutto inutili, che servono a fargli perdere tempo al fine di distoglierlo dall’impiegare lo stesso tempo nell’evoluzione di se stesso.

6. Il diritto di sovranità nella nostra legislazione (Italia).
Venendo al principio di sovranità nella nostra legislazione, ci si deve domandare se non ci siano altre strade per riconoscere la propria sovranità e se questa teoria sia completamente campata in aria o meno.
In teoria l’idea della sovranità individuale è giusta. Lo Stato non avrebbe il potere di decidere della vita altrui, salvo che questo potere non serva veramente a proteggere il cittadino, e salvo che questo potere sia davvero un’espressione della volontà della maggioranza.

Questo concetto di fondo è espresso nella Costituzione, dove all’articolo 1 è detto che la sovranità appartiene al popolo; molto importante è la frase successiva, questa: “il popolo la esercita nelle forme previste dalla Costituzione”.

In altre parole, la norma è come se dicesse che è illegittima qualsiasi legge che non permetta l’esercizio della sovranità da parte del cittadino.

Ora, occorre considerare che il popolo non ha più il diritto di scegliersi i propri rappresentanti grazie ad una legge elettorale che è una porcata anche nel nome (il cosiddetto Porcellum), ed è stata definita tale addirittura da chi l’ha preparata e le ha dato il nome (Calderoli); quindi i rappresentanti che siedono in parlamento non sono voluti dal popolo; occorre altresì considerare poi che molte leggi sono state delegate all’UE, e soprattutto che il sistema della moneta è un sistema illegittimo ove non è il cittadino ad essere proprietario della moneta, ma lo è un ente privato come la BCE.

Tenendo presente tutte queste considerazioni, ne deriva a maggior ragione l’illegittimità della sovranità statale attuale, e il diritto del cittadino di svincolarsi da questo sistema.
Il problema però è che il cittadino non può svincolarsi nella pratica da questo sistema, perché lo Stato dispone di uno strumento che le singole persone non hanno: l’uso della forza.

Le teorie di Bonacci e dei seguaci della sovranità hanno ragione su un punto, cioè che il diritto di basa sul consenso e sulla non contestazione. Ma il nodo della questione è che non basta la contestazione da parte di uno o di mille individui che rivendicano la propria sovranità per distaccarsi dallo Stato; in teoria sarebbe necessario che il consenso venisse negato, e che quindi non riconoscessero la sovranità statale tutti quegli organi che in teoria sono deputati a far rispettare le leggi statali.
In altre parole, se d’un tratto polizia, carabinieri, esercito, tribunali, cessassero di riconoscere come valide le leggi statali, allora sì, d’un colpo lo Stato perderebbe il suo potere e ciascun individuo sarebbe sovrano a se stesso.
La nazione precipiterebbe però nell’anarchia, generando altri tipi di problemi e la necessità di altre soluzioni.

7. Conclusioni.
A mio parere i gruppi che si occupano di sovranità individuale hanno l’importante funzione di stimolare una riflessione e un dibattito.
A me personalmente hanno fatto riflettere molto e fare importanti passi avanti di consapevolezza.
Avendo avuto modo di parlare con alcuni di loro, peraltro, mi sono fatto l’idea che il dibattito è interessante, ma il rischio è quello di perdersi a studiare codici, cavilli, leggi presenti, leggi passate, ecc., e far perdere del tempo alle persone per distoglierle da attività più proficue per se stessi ma pericolose per il sistema: la crescita individuale.

La vera libertà è dentro di noi, e non ci può essere sistema giuridico che può togliere la libertà a una persona libera dentro.
In questo senso, le storie di Gesù detto il Cristo, di Osho, di Paramahansa Yogananda, di Gandhi, possono insegnare molto, ma anche la storia del Dalai Lama, che ha perso una terra e il suo regno, il Tibet, ma ha portato la libertà a milioni di individui con la diffusione del buddhismo all’esterno della sua terra.
Il Dalai Lama è l’esempio più importante al mondo, in questo senso, di un soggetto che ha la sovranità individuale; era infatti un ex sovrano spodestato dal governo cinese, che ha perso il regno. Ma in compenso non ha perso mai la sua sovranità individuale, aiutando milioni di persone a trovare la propria.
Tratto da: paolofranceschetti.blogspot.co.uk

Commento NdR: comunque la rivendicazione di propri DIRITTI, per di piu’ sanciti anche dalla Costituzione anche Italiana, e’ un’atto necessario da fare indipendentemente da tutte le considerazioni.
Gridate a questi stati totalitari, che non avendo concesso il vs consenso, all’attuale stato di cose, siete nel diritto di chiedere anche i DANNI a questo stato Criminale, anche per mettere i vari funzionari sulla strada della consapevolezza delle loro trasgressioni-azioni, quando cercano di far applicare leggi anticostituzionali come tutte quelle che impongono qualcosa contro la Sovranita’ individuale !

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Una nota non da poco: l’indirizzo postale della Repubblica Italiana era una volta in Italia. Ora invece è nella City di Londra (UK), quindi se vogliamo scrivere alla Republic of Italy dobbiamo mandare la lettera a Londra…..
vedi QUI: http://www.opptitalia.org/index.php/oppt/2013-01-09-06-27-42/che-cosa-e-oppt 

DICHIARAZIONE di SOVRANITA’ INDIVIDUALE  –  Come USCIRE da MATRIX
vedi anche e prima di proseguire: 
 Chi siamo noi ? + Chi e’ Dio, cosa e’ e dov’e’ ? + chi e’ cosa e’ dov’e’ il diavolo-satana ?

Fac simile, e se condiviso, copiare, firmare e spedire 1/2 raccomandata
 (plico, non in busta) con ricevuta di ritorno, al:
Presidente della Repubblica, Ministero dell’Interno e Ministero dell’Economia Italiano, Procura della Repubblica, Prefetto di ………, Comune di ……..o di qualsiasi altro paese del mondo modificando le leggi citate a seconda della nazione di appartenenza.

Sezione: Titolo
Dato che la 
COSTITUZIONE Italiana dichiara espressamente negli articoli 1 e 2questo principio fondamentale:
La Sovranita’ appartiene al popolo” e quindi anche all’ individuo come singolo:

Art. 1 è detto che la sovranità appartiene al popolo, ed e’ molto importante la frase successiva la quale afferma che: “la esercita nelle forme previste dalla Costituzione Italiana”.

In altre parole, la norma è come se dicesse che è illegittima qualsiasi legge che non permetta l’esercizio della Sovranità da parte del singolo cittadino.
Inoltre nell’Art. 2
  della Costituzione Italiana:
“La Repubblica Riconosce (vedi sotto, Riconosce: Ri e vedi sotto, Garantisce: Ga) i Diritti inviolabili dell’uomo, sia come singolo sia come nelle formazioni sociali ove si svolge la sua personalità“.

Rivendico a PIENO TITOLO questo Fondamentale DIRITTO e quindi vi invio:
questo ATTO-Notifica, con il quale vi Manifesto la mia Pacifica ed Amorevole Esistenza di Essere Vivente, Libero e Sovrano sotto la mia Giurisdizione e Rappresentanza.
IO e solamente IO prendo ed ho totalmente in mano la mia Esistenza, e mi assumo tutta la responsabilità delle mie Azioni e della mia Parola.

Sezione: Intestazione
IO con Personalita’ dal nome e cognome …………………………….. residente temporaneamente in…………………………………, con Nazionalita’ fino ad ora  e per ora, …………………….., quale Ente-Essere Umano di carne, ossa e sangue, (Corpo) e Spirito ed energia, in possesso di Totale SovranitàSpirito individuale Consapevole, quale anima vivente, per diritto di nascita e sotto la mia Giurisdizione, Rappresentante ed Amministratore della mia Personalita‘ manifestata, e tanto meno perso in mare,  disperso o abbandonato, dalla mia venuta in questo Mondo sulla Terra, sono fuori dalle Acque e saldamente sulla Terra ferma e per tanto al Totale Comando del mio Essere e Vita, faccio con ciò il Giuramento di dichiarare che quanto segue, è la mia Verità e la mia Legge !
(Nel diritto, il termine “Legge” ha vari significati, tra cui anche quello di fonte di norma giuridica e di atto normativo)
Nota Bene: Nel testo qui sotto riportato, ogni volta che si trova la parola IO, ci si riferisce al brano qui sopra riportato.

Essendo Tutti gli Esseri e gli Uomini Uguali, ed in possesso degli Inalienabili Diritti Universali, per caratteristica intrinseca legata alla VITA(alla nascita), vi metto a conoscenza che: IO Essere Vivente, Libero, conosciuto per ora, come Jean Paul (Giovanni Paolo) Vanoli), godo degliInalienabili Diritti Assoluti concessi dal Creato (Universo) e ne faccio Uso in Onore.

Sono quindi Sovrano ed Indipendente da qualsiasi Essere, Essere Umano, NazioneStatoIstituzioneCompanyAziendaSocietà,Associazione, e/o Ente e/o Entitàsoggetti giuridici/ legali e/o Rappresentanti degli stessi, di qualsiasi tipo, ecc.., e da chiunque tenti di dichiarare e/o esercitare SovranitàGiurisdizione o Potere su di Me, essendo IO UNICO Rappresentante (portavoce che è incaricato di agire in nome e per conto di IO) ed Amministratore della mia Personalita’, fino ad ora denominata …………………………………………….

Rigetto
 qualsiasi azione od attoleggestatutonormacodice od altro, dello Stato Italiano, e/o di Tutte le altre Nazioni, istituzioni, enti, corporazioni, società, associazioni ed altro, e/o dei loro rappresentati, in quanto emesse SENZA il Mio Consenso Esplicito, in quanto in netto contrasto anche e non solo con gli articoli 1 e 2 della Costituzione Italiana.

Conduco la mia Esistenza nel PIENO RISPETTO degli altri Esseri Viventi, secondo il Loro ed il Mio Libero Arbitrio, compiendo ogni mia azione in modo Amorevole, Compassionevole ed Onorevole, nel pieno rispetto delle Leggi dell’Universo e di quelle Naturali della Natura stessa, che ogni Essere Vivente ha codificate in Se stesso.

Difendo la mia Pacifica ed Amorevole Esistenza, con SovranitàGiurisdizioneIndipendenzaLibertàRappresentanza ed Amministrazione, da chiunque tenti di VIOLARE i suddetti punti (qui indicati in questa Notifica), nei modi e tempi che ritengo più opportuni, con una difesa pari all’offesa ricevuta.

Dato che, ogni azione o attività lavorativa o non, per la quale si può richiedere e ricevere una licenza, patente, permesso e altro, e’ di per se un’azione lecita, essendo che, IO Spirito Libero, Essere vivente, Libero sulla Terra, Sovrano ed Indipendente e sotto la mia Giurisdizione e Rappresentanza, qualora lo ritenessi necessario, posso intraprendere tali azioni e/o attività lavorative e divulgative, senza chiedere il permesso, (patente, licenza e/o altro) a Nessun Essere Umano o stato, nazione, società, istituzione, ente, entità, associazione, istituto, soggetti giuridici/legali, e/o rappresentante degli stessi, ecc..

Dato che questa Terra e’ di Tutti gli Esseri Viventi, e non ha confini naturali, salvo quelli dell’atmosfera terrestre, e considerato che Tutti gli Esseri viventi sono Uguali e Nessuno può reclamarne la proprietà ed utilizzo esclusivo, faccio uso delle Sue risorse offerte da madre Terra in modoSovranoLibero e Gratuito, nel pieno rispetto di tutti gli altri Esseri Viventi e delle loro proprietà, Libertà,  Sovranità, Libero Arbitrio e della Natura stessa.
Avendo contribuito e contribuendo, con le Tasse, in Italia, dispongo dell’utilizzo in modo del tutto Legittimo e Gratuito, di tutte le infrastrutture della REPUBBLICA ITALIANA, siano essi Ospedali, Trasporti, vie di comunicazioni, ecc…. godendo di queste infrastrutture, anche di quelle che hanno goduto di finanziamenti pubblici, cioe’ con la mia compartecipazione finanziaria, per mezzo delle Tasse pagate.

Vi metto a conoscenza che, ovunque IO sono e mi Manifesto, con la mia Personalita’ quale amministratore di essa, e le proprietà ed i beni da me acquisiti e/o accumulati, sono sotto la mia Giurisdizione e Sovranità.
Per tanto ne dispongo in modo del tutto Gratuito, per il loro “possesso” anche se solo temporaneo e li utilizzo, senza dover corrispondere alcuna cifra o valore a chiunque tenti di far tale reclamo su di essi.

Considerati tali FattiChiunque, sia Essere che Essere Umano, nazioni, istituzioni, enti, entità, associazioni, istituzioni, e/o soggetti legali e/o giuridici e/o rappresentati degli stessi, VIOLASSERO:
– la Legge del Libero Arbitro (non mettendomi preventivamente a conoscenza dei fatti con contatto diretto e/o invio di documenti scritti, e/o telefonate registrate),
– le Leggi Universali e Naturali nei Miei confronti,
– la mia LibertàSovranitàGiurisdizioneRappresentanza e Salutesenza il mio consenso esplicitoche e’ solo nelle MIE mani,
– e coercizzassero la mia Liberta’, sottraendo, imponendo ipoteche, vincoli di qualsiasi genere, e/o sui beni da me accumulati ed amministrati durante la mia vita sulla Terra, con questa personalita’, da me amministrata, fino ad ora denominata ………………………..
e’ tenuto a versarmi il corrispettivo
 di Euro 50.000.000,oo (cinquantamilioni di euros) od altro equivalente valore da me scelto, nei modi e tempi da me definiti, per ogni abuso ricevuto.

Sezione: Precisazioni
– Considerato che è mia consapevolezza e conoscenza che non è facile distinguere uno Spirito e la sua energia, dal suo corpo fisico, cioe’ loSpirito, che e’ nei fatti un’Anima Vivente, cioe’ un Essere Vivente, dal suo corpo o forma fisica di ogni Essere, sono e devono, allo stesso tempo e situazione essere considerate simili in tutti gli aspetti, in ogni equo, giusto e ragionevole contesto, salvo il fatto che e’ inequivocabilmente l’IO cheamministra la propria Rappresentanza o persona, nella sua forma fisica e
– Considerato che è mia conoscenza che un gruppo di Anime viventi cioe’  Esseri Viventi è chiamato Popolo e
– Considerato che è mia conoscenza che una società è definita come un numero di persone unite da mutuo consenso per deliberare, stabilire e agire per un comune obiettivo di benessere sociale e
– Considerato che è mia conoscenza che uno statuto/codice/norma/atto è definito-riferito come ad un regolamento legiferato e
– Considerato che è mia conoscenza che ad un regolamento legiferato di una società può esser data la forza del diritto di agire legalmente su tutti i membri della società, e
– Considerato che è mia conoscenza che un’Anima vivente libera, cioe’ un Essere Umano può liberamente scegliere di astenersi o meno dal far parte di una società e/o esser vincolato/a o legato/a dai suoi statuti/norme/codici/atti/regolamenti e
– Considerato che è mia conoscenza che un’Anima vivente e’ un’ Essere Umano libero che sceglie liberamente di sottrarsi dall’appartenere a una qualsiasi società è conosciuto come Uomo, maschio o femmina, Libero sulla Terra, e
– Considerato che IO sono un Essere che amministra la propria Rappresentanza, cioe’ la propria personalita’ (la forma e la maschera dell’ IO)
– Considerato che IO  sono un Uomo, maschio o femmina, Libero sulla Terra:

IO Dichiaro pertanto di sottrarmi dal far parte di una qualsiasi “società” che vincoli la mia Libertà con: norme / codici / statuti / atti / regolamenti in contrasto con la mia Sovranita’ individuale (per l’Italia, contenuta anche nei primi 2 articoli della Costituzione) e
– Considerato che è mia conoscenza che tutte le autorità possedute da rappresentanti eletti devono intrinsecamente derivare da parte di coloro che eleggono detta rappresentanza.
– Considerato che è mia conoscenza che IO ho il diritto e il potere di dare e togliere tale autorità mediante il mio voto e/o consenso, quindi, IO ho il diritto ed il potere di rappresentare me stesso.
– Considerato che è mia conoscenza che il diritto ed il potere di designare tale autorità non deriva da alcun governo, altrimenti sarebbe possibile per il governo revocarlo.
– Considerato che è mia conoscenza che quando tale diritto od il potere di cedere tale autorità è revocato: La rappresentanza di tale autorità è irrealizzabile.
– Considerato che è mia conoscenza che la sola forma di Governo Legalmente riconosciuta in Italia è di tipo rappresentativo e
– Considerato che è mia conoscenza che la rappresentanza richiede un reciproco consenso e
– Considerato che è mia conoscenza che in assenza di un reciproco consenso la rappresentanza o forma di Governo è irrealizzabile e
– Considerato che è mia conoscenza che la REPUBBLICA dell’ITALIA è in realtà una società/corporazione registrata al (S.E.C.)  –http://www.sec.gov/cgi-bin/browse-edgar?action=getcompany&CIK=0000052782 (American Securities Exchange Act 1934), e

Tenuto conto che fino ad ora me lo avete NASCOSTO
 e
– Considerato che è mia conoscenza che uno statuto/atto/codice/norma è definito come un regolamento legiferato di una società, è in realtà una norma della società/corporazione della REPUBBLICA ITALIA
– Considerato che è mia conoscenza che i regolamenti/statuti/atti/codici/norme di una società/corporazione sono limitatamente applicabili a coloro che sono agenti di tali società e/o facente parti della stessa (quali cittadini, in realta’ sudditi-forzosamente soci).
– Considerato che è mia conoscenza che il Popolo Italiano ha il diritto ed il potere di revocare e/o rifiutare il consenso di esser rappresentato e quindi governato e
– Considerato che è mia conoscenza che qualsiasi persona e/o Uomo, maschio o femmina, Libero sulla Terra, data la sua Sovranità, quandoRevoca o Diniega  il consensoessi esistono LIBERI dal controllo di qualsiasi governo e da statuti/norme/codici/atti/regolamenti restrittivi e
– Considerato che è mia conoscenza che il Reclamo dei Diritti e Poteri è Legalmente possibile
– Considerato che è mia conoscenza che un Uomo, maschio o femmina, Libero sulla Terraha il diritto e la Libertà di scegliere di disobbedire a qualsiasi corte, tribunale, statuto/atto/codice/norma/regolamenti o ordine e
– Considerato che un Uomo, maschio o femmina, Libero sulla Terra, ha il diritto ed il potere di revocare legalmente il consenso, quindi ha il diritto ed il potere di esistere libero da ogni atto /statuto /codice /norma /regolamento e statutaria restrizione, obblighi e limitazioni:

Pertanto IO dotato di Spirito e corpo, essendo Uomo, maschio o femminarevoco in maniera DEFINITIVA e per SEMPRE il potere di esser rappresentatao e governatao e di poter agire in qualunque maniera (fisica/verbale/mentale) su di ME, e dichiaro il Diritto ed il Potere di essereAuto rappresentato e Auto Governato e dichiaro di ESAUTORARE chiunque, dall’esercizio di un qualsiasi potere su di me stesso e/osulla mia Rappresentanza da Me amministrata fino ad ora denominata …………………………………., quale Uomo, maschio o femmina, ancorché (condicio sine qua non) qualsiasi cosa o dichiarazione priva del mio consenso.

Sezione: Dichiarazione 
– dichiaro il diritto ed il potere di proteggere il mio Sé/IO (SpiritoMenteCorpo, cioe’ Uomo, maschio o femmina, e le mie proprietà da chiunque (Persone, Uomini/Donne, Essere umano, società, governi, istituti, enti, agenti ufficiali e non, forze dell’ordine, Guardia di Finanza, Agenzia delle Entrate e quant’altro/i, banche, finanziarie ecc…, di qualsiasi nazione esistente) tenti di violarle, rubarle, danneggiarle, vincolarle, ipotecarle, pignorarle, sottrarle, espropriarle, soggiogarle, costringere,  ecc., in qualunque modo IO creda e/o ritenga inopportuno.
– Considerato che è mia conoscenza che l’uguaglianza davanti alla Legge è fondamentale ed obbligatoria per tutte le Anime viventi ed Uomini/Donne e persone, senza distinzione di sorta, e
– Considerato che è mia conoscenza che qualcosa per esistere legalmente deve avere un Nome e
– Considerato che è mia conoscenza che data la virtù della Mia Nascita entro i confini della Penisola Italica e/o Paese Italia, sono anche un unicoproprietario di parte dei beni della sopra menzionata società/corporazione (REPUBBLICA ITALIANA)

Pertanto reclamo il diritto ed il potere di aver indietro quello che IO ho prodotto e sto producendo ed il valore/dividendi generato/i (sia passato che presente e/o futuri) per la sopraddetta società (REPUBBLICA ITALIANA) ed il Paese Italia.
– Considerato che è mia conoscenza che quelli (limitato alle persone, esclusi gli Esseri Umani in carne, ossa e sangue) che hanno il Codice Fiscale, e/o il Numero di Previdenza Sociale, sono di fatto dipendenti (subordinati) al/del governo, e per questo, legati agli statuti/atti/codici/norme/regolamenti, creati da tali governi e
– Considerato che è mia conoscenza che è legale e possibile, se lo si desidera, abbandonare il Codice Fiscale e/o il Numero di Previdenza Sociale, esulando dal pregiudicare il diritto alla pensione basata sulla rivendicazione delle tasse e/o dei contributi precedentemente pagati e/o maturati, e
– Considerato che è mia conoscenza che IO ……………………………………., agisco pacificamente all’Interno della Comunità e nella Natura, senza violare la Pace e
– Considerato che è mia conoscenza che tutti i tribunali e governi esistenti sono solo “de facto”, e non “de jure” e
– Considerato che è mia conoscenza che ogni azione per la quale si può richiedere e ricevere una licenza o permesso è di per se un’azione Lecita (Legitimus), e
– Considerato che sono un adulto consapevole e IO, (e la mia Rappresentanza fino ad ora denominata ……………………………….., sono un Uomo, maschio, che opera con piena responsabilità e perciò esautorato dalla necessità di chiedere una qualsiasi autorizzazione per esercitare le mie attività lavorative, divulgativeinsegnamento, ecc., in modo pacifico e legittimo, soprattutto a coloro che sostengono la responsabilità limitata e
– Considerato che è mia conoscenza che ho il diritto ed il potere di usare e/o spostare le mie proprietà in qualsiasi parte della Terra, escludendo di dover pagare per l’uso ed il godimento che ne faccio a NESSUNO, salvo il mio consenso e
– Considerato che è mia conoscenza che tutti i trasporti pubblici Italiani, sono di fatto e veramente pubbliche proprietà, ai quali ho il diritto di uso ed accesso escludendo di dover pagare e
– Considerato che ogni proprietà pubblica o demaniale è di fatto pubblica, pertanto IO e la Mia Rappresentanza fino ad ora denominata ……………………………………, posso farne uso e godimento, purché mi astenga dall’agire contro la Libertà di altri Esseri Umani e la loro sicurezza e/o contro la Natura stessa, mi astengo dal rubare, distruggere o danneggiare tali proprietà, quindi IO dichiaro il diritto ed il potere di fare uso e godimento gratuito delle suddette proprietà (pubbliche e/o demaniali).

– Considerato che è anche a mia conoscenza che Ogni “Forza dell’Ordine”, e/o “Forza di Polizia”, e/o Guardia di Finanza, e/o e ogni organo adibito a questo scopo, ha il compito di distinguere tra statuti/atti/norme/codici/regolamenti e La Legge e quelli che cercano di far applicare gli statuti/norme/atti/codici/regolamenti, contro un Uomo, maschio o femmina, Libero sulla Terra, stanno di fatto violando La Legge (de jure).
– Considerato che è mia conoscenza che ho il diritto ed il potere di rifiutare di interagire con OGNI “Forza dell’Ordine” e/o “Forza di Polizia”, e/o Vigilanza, e/o Guardia di Finanza e/o qualsiasi organo preposto all’ordine pubblico, allorquando in assenza di testimoni che mi abbiano visto violare la Legge, e
– Considerato che è mia conoscenza che ho il diritto ed il potere di rifiutare di interagire con i criminali, e/o agenti del governo e/o rappresentati dello stesso, e delle istituzioni.
– Considerato che è mia conoscenza che una persona amministrata dall’IO dell’Uomo, maschio al quale è associato, sono di Fatto 2 cose/entità distinte e separate, anche se simili, e le persone che operano/agiscono per conto del governo e le istituzioni, possono agire/operare solo sopra le personalita’ a loro sottoposti (sudditi, cittadini) e non sopra gli IO degli Uomini/Donne e/o Anime viventi e le loro personalita’ da loro amministrate e
– Considerato che è mia conoscenza, che per “per Legge” è definito come uno statuto/regolamento/codice/norma/atto di una società/corporazione/stato e
– Considerato che è mia conoscenza che una società/corporazione/stato è una finzione legale, e richiede un contratto (da me IO, NON sottoscritto con il mio consenso) per reclamare l’autorità o il controllo sopra le altre parti e
– Considerato che è mia conoscenza che citazione/convocazione/mandato di comparizione è solo un invito del Ministero della Giustizia o alle relative rappresentanze, che sono società de facto, cio’ esula dal generare obblighi o disonori se ignorati e
– Considerato che è mia conoscenza che una finzione legale è incapace di  esercitare alcun potere sopra gli Uomini e/o Donne Liberi/e sulla Terra,i quali operano con Conoscenza, Amore e Rispetto e
– Considerato che è mia conoscenza che esulo dall’obbligo a obbedire ad alcun ordine di alcuno, che sostiene di essere Presidente, Re, di rappresentare la Repubblica e/o il Governo, o a quelli che agiscono in nome di queste entità e/o istituzioni che abbiano le assurde pretese di prevaricare il concetto di uguaglianza e
– che e’ mio diritto inalienabile di poter, vendere od acquistare, donare o ricevere in donazione e/o scambio, qualsiasi mio od altrui bene o servizio, a qualsiasi altro soggetto, senza essere sottoposto a nessun tipo di mediazione e/o permesso-negazione di esso, da qualsiasi tipo di trust, company (azienda-societa’), stato, ente, banca, finanziaria, gruppo, ecc., e/o individuo-persona esistente sul pianeta Terra e/o altrove nell’Universo, salvo con il mio personale consenso.
– che e’ anche mio diritto inalienabile di poter spostare a mio piacimento in qualsiasi parte della Terra (Pianeta), qualsiasi tipo di bene mobile (denaro, oro, gioielli, beni mobili, ecc) senza che NESSUNO possa impedirmelo (statuto /atto /codice/norma /regolamento/legge di qualsiasi società, banca, finanziaria, ente giuridico).

Sezione: Diffida
Di conseguenza sia noto che; IO, come Uomo, maschio e la mia personalita’ da Me amministrata, notifico e specifico chiaramente di esistere ed agire in pace, libero da ogni limitazione o restrizione di qualsiasi statuto /atto /codice/norma /regolamento/legge di qualsiasi società, ente giuridico, ed è mia intenzione di mantenere il mio diritto e potere di:
vendere, scambiare o barattare ed usare le mie capacità fisiche e mentali, ed agire al di fuori di qualsiasi controllo ingannevole da parte di qualsiasi società, stato, ente giuridico, banca, finanziaria, ed in assenza di limitazioni, restrizioni e/o regolamentazioni e/o oneri di pagamento, privi del mio consenso e
– Considerato che è mia conoscenza che ho il potere ed il Diritto di possedere tutte (qualsiasi) le piante ed i loro prodotti naturali da esse prodotte, per il mio privato uso e consumo, per me e per la mia famiglia, per medicazione o pacifici usi
– Considerato che è mia conoscenza che ho il potere ed il diritto di far uso e godimento di tutte le risorse del Pianeta Terra per il mio privato uso e consumo, e circolare liberamente in esso, escludendo di dover pagare nessun “tributo” a NESSUNO, per tali azioni, e
– Dichiaro inoltre il diritto quale Essere Vivente sovrano,  di essere avvisato dalle istituzioni, e/o da parte di qualsiasi nazione della Terra, in forma scritta e con preavviso di 6 mesi (180 giorni), in caso di dichiarazione di guerra o di azioni di guerra, in un qualsiasi paese della Terra.
La violazione di questa norma, e’ un GRAVE  atto di DISONORE e violazione dei Diritti Universali nei confronti degli Esseri Viventi.

Sia noto che IO, e la mia rappresentanza da me amministrata, fino ad ora denominata ……………………………………….., Uomo, maschio, esisto e coesisto con altri Uomini (maschi e femmine) tutti Esseri, nel pieno rispetto della pace e della libertà e libero arbitrio altrui.
– E che le mie azioni saranno effettuate nel rispetto dei modi pacifici della mia comunità, ed ho la volontà di supportare aiutando la suddetta comunità, nel nostro desiderio comune di pace e massima libertà e rispetto, partecipando per il bene comune, nelle modalita’ che riterro’ opportune (insegnamento, istruzione, lavoro, ecc.).
– E sostengo il diritto ed il potere di impegnarmi in tali azioni, affermo inoltre che tutti i beni detenuti da me sono sotto l’ambito di ripresa di diritti e potere.
– E dichiaro il diritto ed il potere che chiunque interferisca con le mie attività, dopo avere preso visione di tale notifica, e fallendo nella controversia legale, sta infrangendo la Legge, e pertanto tale trasgressione sarà propriamente trattata in un tribunale “de jure”.
– E dichiaro che l’identità del Mio Sé/IO è per sempre riconosciuta, assieme alla mia rappresentanza da me amministrata, fino ad ora denominata ………………………………….., in quanto Uomo maschio, Libero sulla Terra, e quando necessario, attestato da amici e/o parenti od altre associazione tramite giuramento, dichiaro il diritto ed il potere di sospendere qualsiasi necessità di ottenere o portare con me un qualsiasi identificativo al fine di stabilire la Mia identità, se non da me sottoscritto.
– E dichiaro questa mia Sovranità, in qualsiasi luogo io sia e/o vivo (aria, acqua, terra o in altri posti dove IO possa esprimere la mia presenza e/o amministrare la mia Rappresentanza (forma fisica) ed il mio Sé/IO).

Inoltre IO sostengo il Diritto ed il potere di scegliere le migliori cure per me stesso, in qualsiasi momento, ed escludendo l’imposizione di alcun governo, ente, società o rappresentanti degli stessi.
– E diniego l’uso di vaccinitrasfusionifarmaci o qualsiasi trattamento medico, energetico, su di Me, e/o sulla mia famiglia (figli), senza il mio personale consenso scritto e/o verbale, e/o con testimoni.
– E dichiaro il Diritto ed il potere di disconoscere qualsiasi contratto/documento o quant’altro sottoscritto in passato, data la natura ingannevole attuata su di Me dal Sistema societario/economico/governativo, ed il modo ingannevole, e/o vessatorio, e/o da parte di qualsiasi altro ente, banca, finanziaria, ecc., con i quali sono stati a me sottoposti e magari da me sottoscritti, nella mia precedente inconsapevolezza.
– E di poter richiedere un Risarcimento DANNI in denaro, od oro, con cifra da me fissata e da pagarsi entro 30 gg dalla notifica consegnata in qualsiasi parte della Terra e/o luogo da ME indicato, senza sottostare a NESSUN impedimento per pagamento e l’assegnazione del risarcimento.
– E dichiaro che essendo contrario a qualsiasi tipo di lite, e/o guerra, fisica, psichica, mentale, commerciale, finanziaria, monetaria, ecc., e/o con armi di QUALSIASI tipo (fisiche e/o psichiche), attuata sul pianeta Terra e/o nell’Universo: 
DIFFIDO CHIUNQUE
 (trust, company, azienda, stato,  ente, gruppo, associazione, ecc. da tale comportamento, comunque in espressione dellibero arbitrio, dall’attuarla, sul  luogo (territorio) pubblico e/o privato ove IO decida di sostare con la mia Rappresentanza da me amministrata, fino ad ora denominata…………………………………….

1 – Vi VIETO l’utilizzo, per sempre, dei Miei dati personali, al fine di restringere ed annullare e/o violare: Il Mio Essere/IO, Spirito, Mente e Corpo, in Salute, Libertà, Sicurezza, Sovranità, Giurisdizione, Rappresentanza ed altro.
Tali dati, possono esser utilizzati solo da colui che riceve questa Notifica e solo per contattarmi, e/o per comunicare alle vostre Istituzioni la Mia Consapevolezza di Liberata e Recuperata Sovranità, Giurisdizione e Rappresentanza, da qualsiasi Essere Vivente, nazione, ente, entità, società, ente, associazione, istituzione e altro, rappresentati degli stessi, soggetti ed entità giuridiche/legali.

2 – Qual’ ora andaste a “chiudere” la persona e/o società, legate e/o rappresentate dalla mia Rappresentanza da me amministrata, fino ad ora denominata ……………………………………………….., e/o tutti i conti bancari e non, e/o proprietà ad esso ascritti, od avendo IO Lavorato per tale entità, dovrete avvertirmi con un minimo di 65 (sessantacinque) giorni di anticipo dalla sua chiusura, e corrispondermi tutti i beni ad esso ascritti, e relativi documenti e vi ritengo assolutamente responsabili dei danni arrecati ad essa e quindi a Me.

3 – Il nome che sto’ utilizzando, con la mia Rappresentanza da me amministrata, fino ad ora denominata ………………………………, e’ da intendere solo come facilitazione per le interazioni e comunicazioni con Me e la mia Rappresentanza. Qualsiasi collegamento ad esso, civile, penale, commerciale e/o giuridico/legale, è vietato ed inesistente. Mi riservo il diritto di cambiare tale nome qualora lo ritenessi necessario, ed in qualsiasi momento lo ritenga opportuno.

4 – Rigetto e rifiuto per sempre, qualsiasi tentativo di collegamento del mio Essere con la Rappresentanza da Me amministrata, fino ad ora denominata ………………………………………, o relative societe ad essa iscritta e/o amministrata e/o rappresentate, per tutte le finzioni giuridiche, emanazioni, e/o documenti rilasciati da Terzi a Me estranei e senza il mio consenso esplicito.

5 – E sostengo il Diritto di essere risarcito per il DANNO Spirituale e materiale (Psico-fisico) subito fino ad ora e/ futuro, visto che non mi e’ stato MAI chiesto se volevo oppure no, aderire e quindi acconsentire o meno a quel tipo di trattamento vessatorio-schiavista subito fino ad ora ed attuato nei miei confronti, da parte di: stato, trust, company, azienda, ente, banca, finanziaria, associazione, ecc. di qualsiasi tipo.

6 – Ogni singola violazione dei punti qui indicati in questa Notifica, comporta il risarcimento a mio favore di
€ 50.000.000 (cinquantamilioni di euro) o equivalente valore da me scelto, da versarmi nei modi e tempi da me definiti, da pagarsi immediatamente ed in contanti garantiti da oro, a mia richiesta ed in qualsiasi luogo della Terra da Me indicato.

Sezione: Rivalsa
Tariffario:
– per ogni ora o frazione di essa, passata a rispondere a qualsiasi ente, stato, azienda, ecc. da parte di IO, la tariffa applicata sara’ di € 300 (trecento).
– per ogni mese di trattenimento, senza il mio consenso, dei miei dividendi, beni mobili od immobili, a partire da 3 mesi dalla notifica di tale nota, il costo è di € 100.000 (centomila) euro od altro corrispondente valore da me scelto.
– per ogni violazione della mia privacy, l’utilizzo dei miei dati personali, e l’intercettazione telefonica o indagini su di me il costo è di € 2.000.000 (duemilioni) di euro o altro corrispondente valore da me scelto.
– in caso di distruzione, sottrazione, esproprio, furto o appropriazione delle mie proprietà il costo è € 3.000.000 (tremilioni) di euro o altro valore corrispondente da me scelto, per ogni proprietà distrutta, sottratta espropriata, rubata o appropriata contro la mia volontà
– per ogni azione, atto o documento fatto/scritto/firmato/citato in mio nome o “in nome del.. “per conto di..”o “nelle veci di…” o altro utilizzo della mia sovranità senza il mio consenso, il costo è di € 3.000.000 (tremilioni) di euro o altro valore corrispondente da me scelto, per azione/documento/atto
– per ogni minuto che sia stato detenuto o sotto interrogatorio, contro la mia volontà (anche se sono incosciente), il costo è di € 5.000.000 (cinquemilioni) di euro o altro valore corrispondente da me scelto.
– in caso di avvelenamento chimico, radioattivo, e/o di qualsiasi altra natura il costo è di € 10.000.000 (diecimilioni) di euro o altro valore corrispondente da me scelto.
– in caso di ferite di vario genere, il costo è di € 15.000.000 (quindicimilioni) di euro o altro valore corrispondente da me scelto, per ogni ferita subita.

Le parti interessate che desiderano contestare le affermazioni in questo documento, e fare i propri contro reclami, devono rispondere in modo appropriato entro e non oltre QUINDICI (15) giorni dalla notifica del presente documento.

Le risposte devono essere effettuate sotto GIURAMENTO ed attestato, sotto La piena responsabilità civile penale e commerciale  di spergiuro,anche della persona di chi firma l’eventuale risposta per conto di terzi.

La mancata notifica e registrazione di qualsiasi contestazione a quanto affermato in questo documento, costituisce automaticamente l’accettazione perenne e permanente di tutti i punti qui affermati da IO con la mia Rappresentanza da me amministrata, fino ad ora denominata………………………………………., uomo maschio Libero sulla Terra.

E pertanto IO quale Uomo, maschio o femmina, Libero sulla Terrain piena pace e/o con  libertà di agire senza restrizioni di atti statuti/norme/codici/leggi e/o regolamenti emanati da qualsiasi società e/o relativi organi competenti (enti/ministeri/governi e quant’altro), e/o rappresentanti degli stessi, 

Vi confermo e notifico questo scritto con tutto il mio Essere/IO, in Pace, Armonia ed ONORE

Avendovi comunicato i miei Pacifici ed Amorevoli intenti
 ed azioni presenti e future,  e’ vostro dovere o dei vostri collaboratori, notificare e comunicare a tutte le Vostre varie Istituzioni e Uomini di Stato, questa Mia Dichiarazione.

Sezione: Firma
IO sottoscritto, in carne, ossa e sangue con la mia Rappresentanza da me amministrata, fino ad ora denominata ……………………..
Luogo di abitazione: ……………………………….., Nazione………………………… (per ora, quale Residenza temporanea)

Data: ………………………….

Uomo Libero Sulla Terra Dichiarante: IO, soggetto Sovrano con la mia Rappresentanza da me amministrata, fino ad ora denominata ………………………………………….., uomo maschio Libero sulla Terra
– Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi del Dlgs 196 del 30 giugno 2003 e secondo quanto da Me indicato in questa Notifica.
Tutti I Diritti Riservati

FIRMA Leggibile e firma autografa propria

Testimone SOVRANO 1 :                                                                                 Tutti I Diritti Riservati

Testimone SOVRANO 2 :                                                                                 Tutti I Diritti Riservati

Testimone SOVRANO 3 :                                                                                 Tutti I Diritti Riservati

Da SPEDIRE a:
1) Presidente della Repubblica
2) 
Presidente della Corte Costituzionale
3) Procura della Repubblica di zona

Facoltativo a:
4) Presidente della Corte Costituzionale 
5) Ministero dell’interno
6) Ministero dell’economia

Tratto da: tempodicambiare.it + nuovoparadigma.org, con alcune e varie modifiche del webmaster di questo sito. 
vedi anche: 
http://movimentosovrano.blogspot.it/ 

Fatene 3 copie, inserendo il vs. nome e cognome e inviatene una copia al Presidente della Repubblica + una al Prefetto della zona dello stato in cui vivete, la terza copia trattenetela per voi e custoditela con cura, fate delle fotocopie da portare con voi per qualsiasi necessita’
.
Ogni dichiarazione puo’, per avere maggior incisivita’, essere firmata con il vs nome e cognome con di fianco una goccia del vostro  sangue che fate cadere sul documento lasciando seccare la macchia del vostro sangue.

(RI)  Se questa la chiamate Repubblica

Guarda guarda…dal sito ufficiale del Tesoro ecco lo Statement di registrazione della Repubblica Italiana al SEC Security and Exchange Commission

Una perla fra le altre:
We will appoint the Honorable …………, our Ambassador to the United States, 3000 Whitehaven Street, N.W., Washington, D.C. 20008, and his successor or, in each case, his Chargé d’Affaires ad interim, acting in the absence of the Ambassador, as our authorized agent in the United States.
(Noi nomineremo l’Onorevole …….., il nostro ambasciatore negli Stati Uniti, 3000 Whitehaven Street, NW, Washington, DC 20008, e il suo successore o, in ogni caso, il suo incaricato d’affari ad interim, che agisce in assenza dell’ambasciatore, come nostro agente autorizzato negli Stati Uniti. )…

Mah…Se questa la chiamate Repubblica…
By Jervé – iconicon.it
Link al documento originale – Tratto da: 
http://www.dt.tesoro.it

SORPRESA: fate attenzione, l’ITALIA NON E’ UNA REPUBBLICA ma una COMPANY !

 

Leggere anche: Riscossione Tasse illegittime

ATTENZIONE NOTIZIA IMPORTANTE:
Negli USA l’agenzia (privata) di riscossione delle Tasse, non paga le Tasse ed e’ in mano ai soliti Criminali !

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Una piu’ semplice-sintetica Dichiarazione di Sovranità individuale

Si rende noto che io, (Nome e Cognome della famiglia, residente temporaneamente in…..)
Il sottoscritto, con la presente dichiaro me stesso quale 
E pertanto quale Essere/essente, cioe’ Uomo, maschio o femmina, Libero sulla Terra, quale anima vivente, dotata di carne, sangue, ossa, Spirito ed energia, di essere un individuo Sovrano in base al diritto di nascita, e che riservo per me tutti i diritti ed i poteri al e del popolo Sovrano e della Sovranita’, e che tutti gli Esseri possono riservarsi il diritto di rigettare qualsiasi  vincolo di servitù, vessazione, esproprio, imposizione e/o di oppressione anche giuridico-legislativa, da parte di un qualsiasi stato, governo, trust, company, azienda, gruppo, ecc., sulla Terra, quando in contrasto con i miei ed altrui diritti ed a dichiararsi, ognuno, un’entità Sovrana individualeNON legata ad un  qualsiasi stato, governo, trust, company, azienda, gruppo, ecc., sulla Terra per salvare, amministrare e godere della propria individuale Sovranita’.

In accordo con questi obiettivi e gli scopi enunciati nel presente documento, con la presente dichiaro me stesso di Ente-Essere, privo e non sottoposto ad ogni e qualsiasi governo dei diversi Stati della Terra e la presente con la riserva di poter recuperare anche finanziariamente tutti i diritti enunciati dai diritti di nascita e calpestati da quegli enti, così come tutti i diritti naturali non enumerati e riconosciuti come condizioni intrinseche di esistenza umana.
I diritti naturali non sono in alcun modo limitabili da parte di NESSUNO, ed in particolar modo quelli alla vita, alla libertà, al lavoro, alla casa, al cibo ed al perseguimento della mia ed altrui felicità nel rispetto del reciproco Libero arbitrio, mediante tutte le azioni anche amministrative, necessarie al raggiungimento di quegli scopi.

Firmato ______________________________ questo giorno ______ del ______, 20___

Firmato anche da 3 testimoni

Fatene 3 copie, inserendo il vs. nome e cognome e inviatene una copia al Presidente della Repubblica + una al Prefetto della zona dello stato in cui vivete, la terza copia trattenetela per voi e custoditela con cura, fate delle fotocopie da portare con voi per qualsiasi necessita’.
Ogni dichiarazione puo’, per avere maggior incisivita’, essere firmata con il vs nome e cognome con di fianco una goccia del vostro  sangue che fate cadere sul documento lasciando seccare la macchia del vostro sangue.

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

IMPORTANTI DOCUMENTIUNA NUOVA ERA, il tuo Lasciapassare –  23 Apr. 2013
Ciao Fratello Caro, Ci siamo, ecco il momento fatidico. Quello che in più occasioni ti abbiamo promesso. Il Bivio, lo Spartiacque, l’Unicum. Pillola Rossa o Pillola Blu.

A te la scelta.
Con ciò che trovi qui puoi letteralmente chiamarti fuori dalla schiavitù del debito (vedi anche la Truffa del Debito pubblico), la condizione gravosa ed angosciante che ora ti trovi a vivere, e che apparentemente ti sembra senza via d’uscita.
Ma se hai l’abitudine a vedere risolti i tuoi problemi da altri, devi sapere che in questo caso è diverso, sei tu a doverti mettere in gioco.
Se credi infatti che in qualche modo i problemi possono risolversi da soli, oppure se ti piace pensare che, come nei film, arriva la cavalleria a sgominare il tuo nemico, o addirittura se stai aspettando un salvatore, un leader carismatico, un messia che fa il lavoro al posto tuo, ebbene sappi che nell’Universo La Legge è diversa da così.
Pensi che la via che qui ti viene proposta è gratuita, comoda, automatica ? Allora ti sbagli: se cerchi garanzie, fatti un tostapane (due anni tutto compreso !) Se poi cerchi bacchette magiche per cancellare le tue scelte passate, rivolgiti alla fata turchina !

Qui agisci sotto la tua totale responsabilità, come protagonista della tua vita.
Sì, questa cosa è diversa da tutto ciò che trovi nel modello di vita che il sistema ti propone senza sosta attraverso i suoi media di massa, quel modello che ormai da molti è conosciuto col nome di “Matrix”.
In quel modello sono altri, che tu probabilmente ignori e che ti è impossibile conoscere, che nascostamente ti suggeriscono di continuo, ciò che devi fare, e tu acconsenti a farlo, spesso senza accorgertene.
Comportandoti quindi come un infante, che per vivere ha bisogno di un tutore, di una guida, perché ignora come condurre da sé la sua vita.

Qui invece, quando vuoi davvero chiamarti fuori dalle situazioni gravose che vivi – e puoi farlo, puoi davvero farlo – devi imparare a prendere il timone della tua esistenza ed essere consapevole che dal momento in cui imbocchi questa strada devi contare sulle tue risorse, sulla tua capacità di giudizio, sulla tua saggezza nel prendere di volta in volta la decisione giusta.
Chiamarsi fuori significa affermare con tutto il proprio Essere “la mia infanzia è finita, i miei tutori hanno terminato il loro compito, ora la responsabilità della mia vita è interamente nelle mie mani”.
Quando scegli questa strada evita quindi di farlo con leggerezza perché da quel momento devi farti ONORE dinanzi all’Universo in ogni istante.

E ora fai bene attenzione a ciò che stai per leggere.
Se dunque:
A –  Tu patisci una situazione di difficoltà a causa di prestitimutui, situazioni creditizie varie, con intimazioni di vario genere provenienti da Banche, istituzioni statali o finanziarie e soggetti similari.
B –   Un tuo familiare, un amico o un conoscente si trova vessato da debiti che per l’affanno indotto dall’attuale crisi non sa più come gestire.
(Come avrai di certo osservato, praticamente quasi ogni individuo adulto del mondo occidentale ricade nei due casi sopra descritti, quindi l’applicabilità di una conoscenza come quella che puoi trovare qui è piuttosto ampia.)

Ebbene, il contenuto di questo post può cambiare decisamente in meglio la tua vita.
E può cambiare anche quella di un tuo familiare, amico o conoscente: tu puoi consentirgli di migliorare o risolvere la sua situazione e per questo ti serba eterna gratitudine quando gli giri queste informazioni.

Indipendentemente da tutto, probabilmente senza saperlo, tra coloro che conosci ci sono moltissime persone che ne hanno bisogno senza che tu lo sai; per questo ti chiediamo di condividere queste informazioni comunque attraverso i canali che ritieni più opportuni, anche a persone estranee all’uso di internet.

Perché le informazioni qui contenute possono migliorare o risolvere una situazione debitoria ?
Perché possono aiutarti, o aiutare i tuoi cari, a comprendere meglio quali sono i diritti che secondo la legge noi abbiamo ma di cui evitiamo di usare perché nella maggior parte dei casi ignoriamo di averli, visto che per rendere possibile il funzionamento della società nella modalità attuale, generalmente queste conoscenze vengono trattenute nelle mani di pochi.

Ma ora veniamo al dunque, le difficoltà in cui versiamo ci fanno urgenza.
Il contenuto di questo post consiste quindi in:
– Una nota di testo introduttivo, che stai leggendo ora, con cui viene inquadrato l’argomento.
– Un video esplicativo con istruzioni pratiche passo passo e considerazioni aggiuntive, per confortarti riguardo a come gestire eventuali incognite.
– Un video che ti illustra le fondamentali premesse che ti sono necessarie per far sì che l’azione che decidi di fare – quando scegli la pillola rossa – diventa l’inizio di un cammino al termine del quale il timone della tua vita è saldamente in mano tua.
– Un modello di documento da scaricare denominato N.A.C. che va completato con i tuoi dati e inviato ai tuoi creditori a mezzo raccomandata a plico, con ricevuta di ritorno.

Con questo kit puoi ottenere molto, molto di più di quanto ti appare ad un primo colpo d’occhio. Tuttavia, come è bene fare sempre nella vita, meglio per te evitare di credere ciecamente a ciò che ti vien detto: comportati quindi così anche in questo caso, te lo suggeriamo noi stessi.

Verifica, studiando per comprendere più profondamente che puoi il documento che qui scarichi, usalo solo dopo averlo compreso, e forma la tua opinione solo dopo aver osservato i fatti che seguono all’invio.
Quando la soluzione della tua vertenza è positiva così come ti è stato qui prospettato, e mettendoti la mano sul cuore ritieni che questa conoscenza è per te di valore, in totale libertà puoi fare una donazione all’apposito pulsante sul sito.
In ogni caso preparati a dover cambiare la visione del mondo che hai in questo momento: nel senso che probabilmente attraverso l’azione che fai con ciò che qui trovi puoi comprendere che la realtà è diversa da come appare.

Dopo aver inviato la NAC (vedi sotto)
Una volta inviata la vostra notifica, i vostri creditori probabilmente si rivolgono a voi in modo difforme da quanto legittimamente chiedete: molto spesso infatti, coloro che vogliono recuperare il debito/credito, letteralmente vessano la persona con continue chiamate telefoniche, e-mail, sms, etc..

Per bloccarli, come dei dischi rotti è bene dire loro: “Se ha qualcosa da chiedermi lo deve fare solo tramite A/R da inviare a…“.
Poi aggiungere, “se continuate a chiamarmi/inviarmi e-mail, ecc…, sappiate che state violando la legge 196 (legge sulla privacy) con tutto quello che consegue“.
In questo modo, la nostra privacy e’ protetta, e le loro vessazioni cessate.
Ricordatevi di negargli il consenso all’utilizzo, mantenimento e trattamento dei vostri dati sensibili.

Riferimenti
Ultima cosa, i nostri link:
www.iconicon.it
Il sito di Jervé, artista visivo, architetto e designer, che ha progettato questa operazione di comunicazione e curato la realizzazione dei video. – vedi: http://www.iconicon.it/blog/2013/07/accesso-al-valore/

www.comenonpagare.com
Il sito di Antonino Fabio Ciaccio, Toni per gli amici, autore e speaker radiofonico, che ha condiviso la sua esperienza diretta con le prime versioni della NAC, quando ancora non era nota con questo nome. Sul suo sito la finestra dei commenti raccoglie le esperienze degli utenti della NAC.

http://movimentosovrano.blogspot.it/
Il sito di Sandro di Gaia, Sovrano, Ambasciatore di Pace, che ha notificato la sua dichiarazione di Sovranità individuale già nel 2007.
Da allora ha accumulato un vasto patrimonio di esperienza sul tema della Sovranità, tanto che il suo sito “MovimentoSovrano” rappresenta in Italia oggi il principale riferimento per queste conoscenze.
Il suo profondo senso dell’Onore, la sua proverbiale energia positiva ricolma di amore chiunque si trova ad aver a che fare con lui, come è nello spirito di ogni Essere Umano Libero e come ognuno di noi può imparare a fare.
A lui si deve in particolar modo la forma attuale che ha la N.A.C. e il nome stesso, che significa Notifica di Accettazione Condizionata (del presunto debito). Il concetto di NOTIFICA assume infatti, all’interno dei meccanismi reconditi di sistema, una valenza così fondante da assumere connotati metafisici, ed è giusto che per un documento di questa importanza venga ad esso reso onore.
Inoltre secondo La Legge alla notifica si è tenuti a rispondere se si vuole rimanere in onore, mentre così non è per una normale lettera.
In tutti i casi in cui la persona desidera assistenza per poter procedere lungo questa via, e per poter affrontare correttamente e serenamente gli sviluppi che seguono l’invio della NAC, il sito del MovimentoSovrano offre supporto diretto dal proprio contatto e.mail ed un continuo aggiornamento sui temi della Sovranità Individuale.

http://nuovoparadigma.org/
Il sito coordinato da Francesca Colella per i temi legati alla Sovranità, a OPPT One People Public Trust, all’economia secondo il Nuovo Paradigma. Qui trovi il reportage di 18 sperimentazioni relative alle N.A.C.

Di seguito al riquadro del video troverai la documentazione da scaricare in formato word.
Nel caso tu che leggi sei di nazionalità straniera, puoi tradurre o far tradurre la N.A.C. nella lingua della tua nazione ed usarla con gli eventuali adattamenti (il cuore concettuale non differisce di molto da paese a paese) interfacciandoti con i link indicati.
E ora, con un augurio di vita più serena e luminosa, ti salutiamo e ti auguriamo buona visione e buona… azione.
By Jervé, Toni, Sandro, Francesco – Tratto da: http://www.iconicon.it

 
 

Notifica di Accettazione Condizionata (N.A.C.)
Avvertenze finali e disclaimer

La NAC deve il suo nome e la gran parte della codifica attuale in particolar modo a Sandro di Gaia, Sovrano Ambasciatore di Pace, ma è bene, nello spirito del tempo, considerarla il risultato di una intelligenza di network, basata sulla collaborazione interattiva volontaria, secondo un modello nel quale tutti lavorano per il bene di tutti e la ricchezza prodotta in termini di conoscenza è da considerarsi sempre da condividersi con chiunque altro manifesta espressamente di volerlo, secondo il proprio libero arbitrio.
Questo, in antitesi evolutiva rispetto al modello individualista attuale, è il modello di lavoro del mondo del futuro, al quale una parte dell’umanità sceglie di aderire, mentre un’altra parte non si sente di rinunciare alle “certezze” del proprio ego individuale.

La scelta, di usare la NAC, lo ricordiamo ancora, è basata sul Libero Arbitrio.
I contenuti sono tuttora e per sempre Open Source, ossia passibili di interventi migliorativi da parte di chiunque abbia la conoscenza e la creatività per farli. La proprietà intellettuale di questo testo è ora quindi da considerarsi patrimonio dell’umanità, cosicché nessun singolo la può rivendicare come propria in esclusiva, pena disonore di fronte all’Universo.

Si ringraziano dal profondo del cuore tutti coloro che a vario titolo hanno finora contribuito, per il bene di tutti, al perfezionamento di questo documento. La vita stessa che da qui ne segue rende loro merito ed onore per ciò che hanno fatto. 

Gli autori dei contenuti di questo post dichiarano qui espressamente che:
1 – L’uso di tutto quanto contenuto nel presente articolo è espressamente, inequivocabilmente e totalmente a libero arbitrio del lettore/utente, che di questo si assume piena responsabilità, impegnandosi contestualmente a evitare di rivalersi mai in alcun modo, forma o misura su chi gli sta trasmettendo tali contenuti.
2 – Sono pienamente ed espressamente consentite pubblicazioni elettroniche, cartacee e multimediali di detti contenuti, condivisioni sui social network (reti sociali), ripubblicazioni degli stessi a patto che esse sono integrali, complete in ogni loro parte, e che vengono sempre citati e chiaramente ed inequivocabilmente indicati i link di provenienza precedentemente esposti in questo post.
3 – I presenti contenuti sono stati predisposti unicamente al fine di alleviare le difficoltà di tutti coloro che ingiustamente si trovano nella stretta angosciante del debito che il sistema ha sinora prodotto.

Per ogni altro uso di tali contenuti, diverso da quello qui chiaramente esposto al punto 3), per ogni uso distorto e profittatorio, per ogni uso commerciale, gli autori ritirano espressamente il loro consenso esplicito e tacito, come pure lo ritirano allo stesso modo per il trattamento ed utilizzo dei loro dati personali in qualunque forma, modalità e misura, chiamando contestualmente l’Universo ad occuparsi all’istante di chiunque intende violare queste loro volontà, che sono sacre come quelle di ogni essere umano su questa terra e in tutto il Creato.
Fonte: http://www.iconicon.it/blog/2013/04/finalmente-video-kit/
Con Amore, By Sandro di Gaia

Download qui il file della N.A.C. per il primo invio: NAC primo invio (bozza da personalizzare)
N.A.C. per la Trasparenza (qui trovate i dati per compilarla)
N.A.C. per enti privati e pubblici, tipo: energia, assicurazioni ecc., PDF  (bozza-esempio, da personalizzare)
N.A.C: per enti privati e pubblici, tipo telefonia (bozza-esempio, da personalizzare)
N.A.C. Atto di citazione in Tribunale per Banche PDF (bozza preparata dall’avv. Cicero)
N.A.C. per Banche ed enti finanziari (per mutui, prestiti, crediti, ecc.) PDF (scrivere a info*mednat.org, per avere la bozza da personalizzare)
N.A.C. per Tasse governative sui telefonini (cellulari) (schede, abbonamenti ecc.), richieste illegittimamente riscosse, e per chiederne il rimborso: http://avvertenze.aduc.it/tributi/telefonini+tassa+concessione+governativa+corte_21378.php
http://www.aduc.it/articolo/tassa+concessione+governativa+sui+cellulari_21264.php
per modulo di richiesta: http://sosonline.aduc.it/modulo/telefonini+tassa+concessione+governativa+richiesta_18829.php
Equitalia + Agenzie delle Entrare – Riscossione Tasse: vedi qui
….e se l’Agenzia delle Entrate risponde no…o non risponde affatto ?

In tal caso, dal giorno del ricevimento della comunicazione di diniego o dal 90esimo giorno del silenzio (il cosiddetto “inadempimento”), decorreranno i termini per impugnare l’atto davanti alla commissione provinciale tributaria.
Attenzione !
Se la controversia non supera i 20.000 euro (quindi nella maggioranza dei casi inerenti la tassa di concessione governativa) deve essere seguita la procedura del reclamo obbligatorio per le liti fiscali.
Leggete attentamente questa nostra scheda pratica prima e in vista di agire: LITI FISCALI: IL RECLAMO OBBLIGATORIO
ADUC: Ribadiamo che non importa che inviate all’Aduc la copia conoscenza per raccomandata, e’ sufficiente spedire la lettera per posta ordinaria. Molto gradito, invece, sarebbe un contributo inserito in busta.

N.A.C. di diffida al Ministero della Salute Italiano ed al ISS,  per sospensione delle vaccinazioni:
Vi diffidiamo dall’approvare un qualsiasi Piano/progetto evidentemente volto a continuare a “vaccinare la popolazione esistente in Italia”;  richiediamo pertanto in primis l’introduzione di una disposizione normativa regolamentare finalizzata alla sospensione delle campagne vaccinali, per il “principio di precauzione”, visto che sono stati da anni pubblicati ed in ogni parte del mondo, migliaia di studi medici scientifici anche clinici, che confermano i possibili ed accertati Gravi danni dei Vaccini sulla popolazione, fino a quando non si produrranno vaccini assolutamente innocui e controllati nel tempo, per la popolazione e per gli animali.

In difetto di tali correzioni e adempimenti, Vi avvertiamo che quale parte diligente di Soggetti Sovrani ed Attivi, ci vedremo costretti a renderci promotori a breve di una vera e propria class action volta  a ottenere il riconoscimento della inviolabilità del “diritto alla salute delle persone, in primis, protetto proprio dall’art. 2 della nostra Costituzione e quello – anch’esso incompromittibile in applicazione del successivo art. 32 Cost.-, alla cosiddetta “serenità dell’esistenza” e, più comunemente, “alla vita di relazione”, cd. danni biologico-esistenziali; un principio più volte ribadito dalla Suprema Corte di Cassazione che, secondo un’ interpretazione costituzionalizzata dell’art. 2059 del Codice Civile ha inteso ricomprendere all’interno del cd. “danno non patrimoniale” ogni aspetto lesivo dei valori inerenti alla “persona”, considerata essa sia come individuo che come collettività in sé. 

E non mancheremo di denunciare alla stampa e alla Magistratura e in ogni sede che riterremo più opportuna la grave “ricaduta” economico-sociale-sanitaria, della Vostra condotta amministrativo-sanitaria irresponsabile, che ha avuto ha ed avrà sia sui Cittadini e la collettivita’, che sugli animali di cui si cibano i Cittadini e quindi sull’ambiente, sia sul patrimonio di salute, acquisito dalla nascita dei Cittadini, se non attuate tale “principio di precauzione”, richiesto.

Firma degli aderenti al Movimento Sovranita’ Individuale e di altre associazioni-fondazioni contro vaccini obbligatori

Leggere anche la Lettera da inviare raccomandata alla ASL da cui si dipende in Italia

Sta scritto sulla moneta della foto: “Noi sappiamo chi voi siete”…

N.A.C.3 – La Notifica di DISONORE:
In tema di NAC (Notifica di Accettazione Condizionata del presunto credito) le esperienze sul campo e le sperimentazioni (ricordiamo che si tratta di uno strumento sostanzialmente nuovo, per il quale le reazioni del sistema sono oggetto di studio) hanno posto in evidenza come la fase in cui la determinazione, la coscienza della propria autorità personale, il sostegno della verità, sono decisivi sia quello successivo all’invio della NAC 2, dopo la quale il debitore tace del tutto o accampa pretese come se nulla fosse, anche perché è la sua unica scelta non avendo la verità dalla propria parte.
Ma ecco emergere dal brulichìo della ricerca in rete uno strumento, quello della “Notifica di Disonore”, che ci chiarisce concettualmente in quale modo noi possiamo rimarcare le posizioni definendo uno spartiacque, concettuale ma di valenza giuridica, con cui mettere un punto fermo alla vertenza che abbiamo intrapreso.
Leggete e sviluppate, perché promette bene.

By Jervé  – Tratto da:  iconicon.it – 19 Sett. 2013 

VOGLIO CONDIVIDERE CON VOI UNA NUOVA CHICCA.

MI SONO IMBATTUTA IN VARI DOCUMENTI CHE RIFERISCONO DI UNA MISSIVA DA PARTE DEL NOTAIO ALLE VARIE ISTITUZIONI PRIVATE PER CONTO DI INDIVIDUI CHE, A SEGUITO DI INVIO DI 2 NAC CONSECUTIVE E DISATTESE, INTERVIENE CON UNA “CERTIFICAZIONE DI NON RISPOSTA – E/O CERTIFICATO DI DISONORE”

IN PRATICA FUNZIONA COSÌ:
IL PRESUNTO DEBITORE INVIA LA PRIMA NAC CHE VIENE DISATTESA NEI TERMINI E NEI TEMPI. INVIA UNA SECONDA NAC CON UN NULLA DI FATTO. A QUESTO PUNTO EGLI SI RIVOLGE AD UN NOTAIO IL QUALE INVIA IL DOCUMENTO DI CUI SOPRA IL QUALE METTE TOTALMENTE IN DISONORE LA BANCA O IL PRESUNTO ENTE CREDITORE. A QUESTO PUNTO, DI FRONTE A QUALSIASI CORTE, LA BANCA È TOTALMENTE DEFICITARIA SOTTO OGNI PUNTO DI VISTA.
ORA, PARTENDO DAL PRESUPPOSTO CHE NOI SIAMO SOVRANI, HO PREPARATO UN DOCUMENTO FAC SIMILE, SCOPIAZZANDOLO DA QUELLI TROVATI ON LINE ED ADATTANDOLO AL SOVRANO ANZICHÉ AL NOTAIO. POSTO QUI QUELLA CHE È GIÀ, SECONDO ME, UNA NOTIFICA DEFINITIVA.
PREMETTO CHE HO LETTERALMENTE INVERTITO L’ORDINE DEL TITOLO CHE NEGLI ORIGINALI, PARTIVA COME CERTIFICATO DI NON RISPOSTA – CERTIFICATO DI DISONORE INTESTANDOLO COME NOTIFICA DI DISONORE- NOTIFICA DI RISPOSTA DISATTESA.
LA FIGURA DEL TESTIMONE È A GARANZIA E TESTIMONIANZA DELL’INVIO DA PARTE DEL SOVRANO QUINDI SARÀ UN ESSERE DI SUA FIDUCIA.

Nome nato nella famiglia Cognome

Indirizzo

CAP Paese – Città

Spett.le Banca ______________

Indirizzo __________________

CAP    Paese/ Città __________

 

e p.c. (testimone )

Indirizzo __________________

CAP    Paese/ Città __________

 

NOTIFICA di DISONORE
(Notifica di risposta disattesa)

Oggetto: assenza di risposta alla Notifica di Accettazione Condizionata relativa al

Rapporto Privato inerente alla posizione n. ___________  accettato previa Prova documentaria documentata di Credito nella < Natura della Richiesta dello Scoperto> al fine di  concludere la Procedura Amministrativa Privata.

Io, ___nome nato nella famiglia _______, essere umano sovrano,  nel presente documento

dichiaro che una Notifica di Accettazione Condizionata relativa al Rapporto Privato

accettato previa Prova Documentaria e Documentata di Credito nella < Natura della Richiesta

dello Scoperto > al fine di  concludere la procedura Amministrativa Privata, è stata inviata

da ____nome nato nella famiglia _________alla Vostra Banca ____________________ a mezzo raccomandata con Ricevuta di Ritorno numero _________________in data__________ .

Certifico e dichiaro di aver ricevuto la di prova di consegna delle Poste Italiane S.P.A. per l’invio

della documentazione relativa alla Notifica di Accettazione  Condizionata per il documento

di cui sopra, da Voi ritirato in data _________  e di cui allego fotocopia alla presente.

Nel documento di cui sopra, è stata fatta la richiesta di produrre tutta una serie di documenti necessari al fine di verificare e controllare il nostro Rapporto e la prova della Vostra rivendicazione per concludere la Procedura Amministrativa Privata.

Tale richiesta andava onorata entro n._________ giorni.

Quindi notifico e dichiaro che _la Vostra Banca__PINCA PALLINA__ ETC__ ETC_________, ha rifiutato e omesso di rispondere alla Notifica di Accettazione Condizionata relativa al

Rapporto Privato inerente alla posizione n. ___________  accettato previa Prova documentaria

e documentata di Credito nella < Natura della Richiesta dello Scoperto>  entro il tempo

stabilito e la presunzione di fatto è che _la Vostra Banca__PINCA PALLINA___ ETC__ ETC__

è inadempiente e in disonore pertanto il Rapporto Privato  inerente alla posizione n. ___________  è inesistente, nullo ed inesigibile per sempre.

NUNC PRO TUNC PRAETEREA PRETEREA.

Luogo_______________________Data__________

nome  nato nella famiglia cognome

Senza pregiudizio UCC  1-308  (EX UCC 1-207)
________________________________

Beneficiario ed amministratore del Trust NOME COGNOME

vedi anche: One People Italia
https://www.facebook.com/groups/onepeopleitalia/
https://www.facebook.com/groups/oppt.italia/

 >>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Davide Bluewolf ci parla della fondamentale differenza tra N.A.C., che si muove sui riferimenti di legge del vecchio paradigma e Notifica di Cortesia, tipico documento del mondo post OPPT

 

SOVRANI Individuali:
Pronti a 
Class Action contro i Vaccinifarmaci tossico-nocivi e Trattamenti sanitari obbligatori e non, propinati dallo Stato Italiano ai propri sudditi.

I Soggetti ormai dichiaratisi Sovrani,  denunciano con opportuna NOTIFICA (NAC) di Diffida, i gravi DANNI dei VACCINI ormai noti, con migliaiadi studi pubblicati nel mondo e le relative loro complicanze, che mietono morti ed ammalano i vaccinati (special  modo i bambini e militari) ogni anno, anche nel nostro Paese: l’Italia.

Proprio per questi motivi questi i dichiarati Sovrani, presenteranno al piu’ presto una Class Action con richiesta di risarcimento danni, contro loStato Italiano ed i vari Entiinclusi i dirigenti degli stessi “Enti a tutela”, che pur essendo stati informati di questi danni fin dagli anni 90′(vedi anche l’Interrogazione Parlamentare del 1996), fanno finta di nulla e continuano a vaccinare impunemente, cioe’ ad ammalare(soprattutto immunodeprimereintossicare, ecc.,la popolazione, malgrado l’art. 32 della Costituzione affermi che la Repubblica “TUTELA la Salute….” , con l’aiuto di leggi iniqueministri ed e dirigenti in Conflitto di interesse anche degli enti a tutela, si ma dei fatturati di Big Pharma…, emedici allopati vaccinatori, in malafede, che VERGOGNA !  

Sovrani Richiederanno con forza  alla Magistratura, di indagare non solo sui “Gravi Danni dei Vaccini”, ma ed anche sul grave “Conflitto di Interesse” o meno esistenti ed eventuali “collusioni” o meno dei vari Dirigenti del ”Ministero della salute” e degli “Enti a tutela”: ISS (Istituto Sup. Sanita’), AIFA (Ente di controllo dei farmaci italiano), ecc.

Questa Class Action, sarà l’inizio di una massiccia campagna di informazione nel campo dei Danni delle Vaccinazioni, che speriamo modificherà velocemente le abitudini dei cittadini sulle vaccinazioni e che imporra’ allo Stato italiano la cessazione di qualsiasi tipo di vaccino propinato, per di piu’ senza consenso informato completo dei loro veri e gravi danni (occulti e palesi),  magari propinati contro la volonta’ stessa dei suoi sudditi, per mezzo del terrorismo mediatico, scolastico e di ambulatorio da parte della grande maggioranza dei Pediatri del paese.

Inoltre, attraverso essi agiranno non solo per mezzo della Magistratura ma anche per mezzo della Corte di Giustizia Popolare per il Diritto alla Salute e delle associazioni a Tutela dei consumatori, oltre a quella dei Diritti Umani Europea ed anche a Livello Mondiale, oltre ai vari mass media italiani ed esteri.
I Sovrani inizieranno ed invieranno  una serie di Notifiche con Diffide, anche nei confronti dei decisori agli acquisti o nei confronti di coloro chepredispongono le gare di acquisto dei vaccini negli enti preposti, affinché si astengano dal mettere in gara prodotti “tossico-nocivi”,  per non incorrere in Class Action con richieste di risarcimento, anche contro di loro.
By Movimento Sovranita’ Individuale

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Ed ora anche la Targa per Moto ed Auto – per altri particolari: http://movimentosovrano.blogspot.it/

Comunque la SOLUZIONE a TUTTI i PROBLEMI del MONDO e’ GIA’ QUI, e’ finita per voiSCHIAVISTI !
vedi: Padroni del mondo, e’ finita per voi !

Il One People’s Public Trust preclude Legalmente, Enti statali e non, Banche, Governi e sistemi di capitali privati dal praticare schiavitu’ 
ed avvisa ogni uomo, donna e bambino sul pianeta che oggi le Banche e le corporations (societa’ od imprese di vario tipo) operanti su mandato dei governi “eletti dal popolo”, sono state pignorate per effetto del Libero Arbitrio dell’Umanità.
I titoli, le proprietà e diritti di queste corporations e tutti i loro assets sono ora debitamente salvaguardati e tenuti in custodia per il popolo di questo Pianeta, in parti uguali.

ACCESSO al VALORE – SIAMO alla RESA dei CONTI.
Da ora in avanti non resta che sperimentare, ognuno in base alla propria scelta.

La trasmissione di questa notte che proponeva una registrazione effettuata tre giorni fa contiene quello che molti di noi aspettavano da tempo e a sentirla si stenta quasi a credere che tutto questo sia approdato alla sua concreta realizzazione.
Heather ha voluto spiegare daccapo quello OPPT ha fatto per rimuovere la condizione di schiavitù alla quale tutti gli esseri viventi sono sottoposti dalla nascita e questo perché, nel comunicarci che ci sono circa 20 milioni di persone che seguono OPPT, ha tenuto a specificare che molti di loro, incuriositi, non sanno tutto quello che è successo e lei ha voluto metterli in condizione di capire.
Ha cominciato a raccontare la vicenda OPPT partendo dalla crisi del 2008, dall’identificazione dell’uomo con il denaro e con la carta e la conseguente sua perdizione. L’uomo non è il denaro. Il denaro è solo una rappresentazione del valore. Se c’è qualcosa di buono nella profonda crisi che abbiamo attraversato, è proprio nel riconoscere questo grande errore.
Quello di stasera è stato sicuramente un incontro molto importante dove sono state fornite informazioni su nuovi strumenti che siamo stati invitati ad usare.
Riportiamo una sintesi esplicativa di quanto comunicato.

HEATHER TUCCI-JARRAF e INCHANGE  7.1.13
Noi siamo il valore.
il sistema di schiavitù è molto più grande e ampio di quanto si creda, le banche non hanno confini.
OPPT è riuscita ad arrivare nel cuore del sistema ai suoi vertici, dove era possibile cambiare le regole del gioco, attraverso l’UCC.
Ora potrete vedere gli effetti di tutto questo. Ogni essenza incarnata, ogni corpo dotato di anima è Valore. Saremo noi a controllare il nostro valore in maniera diretta. La respirazione è Energia. Le Essenze Eterne sono Energia.

Lo puoi esprimere attraverso titoli, banche, istituzioni, denaro, ma rimarrà sempre il tuo valore. Se volete saperne di più, andate su Google e digitate “uomo di paglia”  e capirete cosa i Governi hanno fatto piazzando un bond sulla vostra vita. (NdR: abbiamo trattato l’argomento in questo articolo http://www.opptitalia.org/index.php/mainstream-news/117-merce-di-scambio-a-nostra-insaputa )
Nancy Lynn Hopkins racconta in poche righe come l’atto di iscrivere il proprio figlio agli uffici anagrafici di ogni Paese del Mondo sia di fatto una CESSIONE di PROPRIETA’ del bambino stesso, dai genitori in favore dello Stato di appartenenza che però, di fatto,  è una società per azioni (corporation) regolarmente iscritta nei registri della SEC
Un titolo, valido e solvibile per richiedere un controvalore…Magari un prestito al Fondo Mondiale Internazionale, o alla Word Bank o alla stessaBCE….

Il vostro valore è di svariati milioni di euros, ma in realtà il sistema vi impedisce di avere l’accesso a tale valore personale.
Attraverso un pezzo di carta vi è stato sottratto, lasciandovi in cambio uno scomodo uomo di paglia = la persona giuridica.
OPPT ha scoperto che ogni singolo frammento dello Stato, della società, è una Corporation: scuole, ospedali, istituzioni, banche, servizi, Governi e Stati.
Altre organizzazioni hanno tentavano di raggiungere i vertici dell’UCC, per sovvertire l’ordine delle cose, ma OPPT è riuscita a centrare l’obbiettivo. E’ anche grazie all’aiuto di Caleb che sono riusciti a risalire ai codici necessari per l’identificazione delle singole società.
Non c’è niente nelle descrizioni che faccia riferimento ad una nazionalità, sono tutte entità sovranazionali.
Tutto quello che compone la nostra vita di relazione sociale, dovete sapere che è di fatto un contratto. Con questo modo di agire vi viene sottratta la vostra Essenza Eterna, la vostra energia, il vostro valore e questo accade fin dal momento in cui nascete.
Petrolio, oro, argento, banconote, ogni cosa è solo la rappresentazione del vostro valore.
Sebbene siano stati pignorati, nulla è stato toccato nelle loro casse. OPPT ha agito attraverso degli atti ufficiali per impedire loro di continuare a controllare gli esseri umani.
E’ l’anima (NdR: in realta’ e’ lo Spirito)  che entra nel corpo come vascello che rappresenta il valore (divenendo anima vivente cioe’ essere vivente in carne, ossa e sangue e Spirito). La separazione dello Spirito dal corpo, la priva del valore.

Tutto quello che fai al momento attuale, entra nella proprietà della Corporation e viene condotto alle banche centrali e diventa un credito con il quale si ottiene carta moneta in cambio del tuo Valore eterno.
Qualsiasi cosa vi facciano firmare è un contratto, ricordatelo. C’è una differenza tra legge e sistema legale.
Questo nuovo sistema di Inchange “Interscambio” metterà tutti al riparo da questa separazione tra corpo-vascello e anima (NdR: in realta’ Spirito): Ogni agire nell’Essere e nel Fare sarà sempre solo vostro e mai di una Corporation.
Gli strumenti sono sostanzialmente due:
– quello vecchio delle banche e
– quello della tua rappresentazione energetica.
Bisogna usare gli strumenti adatti al fine di trasferire questo valore.

BOND
…vuol dire legare. (dall’inglese Bondage). Il vostro valore è stato ibernato. Se lo separi dalla tua essenza ne deriva un sistema chiuso, morto ed è per questo che stiamo vivendo questa crisi, perché hanno messo sotto vuoto il nostro valore.
Il Bond è uno strumento ed un legame e tutti abbiamo dato il nostro consenso inconsapevole ad essere delle pedine commerciali.
Se si conosce il sistema finanziario, si saprà interpretare cosa vuol dire “value to value” che funziona in scala “uno a uno”.

I BOND SONO ANCORA ATTIVI
Se capite di essere un’ Essenza Eterna, capirete come usare questo strumento e questo strumento vi condurrà al vostro valore.
Ora le persone possono fare una scelta. Possono accedere al valore e appropriarsene.
La carta di credito in sostanza è un misero pezzo di plastica che replica di continuo la nostra firma e il nostro assenso. Rappresenta allo stesso tempo i nostri depositi e i nostri debiti ma è solo un’immagine molto lontana dal nostro vero valore.
Nel momento in cui eravamo all’oscuro non potevamo essere ritenuti responsabili di quello che è stato fatto. Ora che tutto è rivelato, ne siamo finalmente consapevoli.

Il MODELLO
Quello che Heather chiama “Modello” è uno strumento che tutti sono chiamati ad utilizzare in piena trasparenza e in piena responsabilità e attraverso transazioni di tipo “value to value”, valore per valore. Lo strumento ripartirà dal punto ZERO.
Il sistema finanziario adesso è all’interno del sistema energetico, ne fa parte.
Si tratta di un documento che sta per essere caricato online e reso disponibile per tutti. Sarà possibile entrare in maniera cosciente e graduale in un nuovo sistema di scambio di valore ben diverso da quello della finanza internazionale, ma che utilizzerà come un ponte di transizione, gli stessi canali e gli stessi mezzi ai quali siamo abituati: le banche.

Il Valore a disposizione è di € 10 milioni (corrispettivo di oro e argento) 5 milioni in oro per l’essenza e 5 milioni in argento per il corpo fisico.
Con questo documento potrete scegliere, sempre in base al libero arbitrio, di recarvi in una filiale di banca, mostrare la vostra dichiarazione di rappresentazione che vi identifica come essenza incarnata che agisce in piena responsabilità e onestà e chiedere di aprire un conto, ma dovrete dare 72 ore di tempo alla banca per rispondervi. Questo sarà lo strumento per fare. Sarà il vostro ponte.
Potete scegliere voi la banca e quanto valore immettere, dal momento che siete voi il vostro valore. Tutto quello che farete ora avrà una sigla energetica. Sarà diverso dal portare semplicemente dei soldi in banca.
Il sistema è meravigliosamente organizzato per quello che si intende fare. Può operare perfettamente se si agisce in trasparenza.
Gli strumenti esistenti ora sono al servizio degli individui, in quanto ora voi sapete quale è il vostro valore.
La cosa più importante è la scelta. 

Le BANCHE
E’ importante sincerarsi prima di tutto su quali siano le banche realmente operative per l’accesso al valore. Alcune sono già fallite, come per esempio la HSBC. Nel suo fallimento sono coinvolti il Pakistan ed i Sauditi. Anche le banche coinvolte nello scandalo Libor potrebbero essere inadeguate ad operare al nuovo sistema.
“Basilea III” ci dirà quali sono gli Istituti realmente operativi. Sarà il test per la verifica di stabilità delle varie banche.
Tutto quello che dovete fare è recarvi in una banca con il documento che sta per essere messo online e dichiarare di voler aprire un rapporto “valore per valore” e consegnare la dichiarazione di rappresentazione firmata.

Gli istituti che non potranno aprire il conto, saranno tentati dal volerlo fare comunque, in quanto con molta probabilità si tratterà della loro unica possibilità per uscire dalla situazione di fallimento in cui si trovano. Heather andrà in questi istituti con gli stessi documenti UCC  per offrirgli supporto nel operare in questo procedimento.
Se le banche dovessero rifiutare di accettare questo documento che vi dà accesso al credito,  dovrebbero dichiarare invalido tutto il loro operato. Questo sarà un periodo di intensa didattica per capire come agire. Il tempo inizia ora ed il sistema bancario in questo momento si sta preparando per noi.

La banche non subiranno danni, ma saranno rivitalizzate da questa operazione e non sarà più possibile agire in un modo che arrechi danno agli individui. Non si tratta di appropriarsi delle banche, si sta parlando di lavorare con loro e il loro unico modo per poter sopravvivere è quello di adeguarsi al nuovo sistema.
Il foreclosing è consistito in uno stop per permetterci di riappropriarci di una giusta collaborazione con le banche.
Gli istituti hanno tutto l’interesse nel supportare questa transizione. Se sono solvibili e si rifiutano di collaborare è come se si andasse nella propria banca con un assegno di qualcuno e il cassiere dicesse di non avere soldi.
A breve sarà disponibile la lista delle banche affidabili alle quali rivolgersi.
Loro lo sanno che questa cosa è in arrivo. Le banche che collaboreranno saranno quelle che si salveranno.
Perciò andate, andate, andate, sono preparate.
Tutto quello che verrà dopo sarà estremamente eccitante.
By Heather, D, Bob Wright and Lisa Harrison.
Fonte: http://www.opptitalia.org/index.php/oppt/2012-12-18-12-51-44/ultime-notizie-su-oppt/154-accesso-al-valore


FATE ATTENZIONE:
..Negli USA l’agenzia (privata) di riscossione delle Tasse, non paga le Tasse ed e’ in mano ai soliti Criminali !

vedi anche: Sindacato Rockefeller + Big Pharma + Rapporto Flexner e Dichiarazione di Alma Ata ROTHSCHILD + Padroni dell’Euro +Origini segrete della Banca d’Inghilterra + FARMACI e CONTROINDICAZIONI + Autorita’ e Vaccinazioni + Le case farmaceutiche ingannano i medici e questi danneggiano i malati + I medici sono una minaccia + Marchio della Bestia + Chips sottocutanei

vedi anche: CHI SIAMO, da DOVE VENIAMO, DOVE ANDIAMO – 1 + Chi siamo 2 + Progetto di Vita + Creare nell’Amore  + Morte cosa sei  ?J.E. Charon + Body Wide Web + Uomo Psico Elettronico DNA antenna MELKISEDEK – Ordine di Melchisedec 

(articolo tratto dal sito http://www.mednat.org)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...